mercoledì 25 settembre 2013

Misteriose creature marine “Umanoidi” avvistate nell’Antartico


Misteriose creature marine “Umanoidi” avvistate nell’Antartico



Negli ultimi anni, sono aumentati i rapporti che a tutt’oggi circolano in Giappone circa l’esistenza di umanoidi giganti, ovvero forme di vita che abitano le acque gelide dell’Antartide. I rapporti segnalati da alcuni membri dell’equipaggio, parlano avvistamenti di “Ningen” (“umani”) che sarebbero completamente di colore bianco, con una lunghezza stimata tra i 20-30 metri. Testimoni hanno descritto di aver visto questi esseri con fattezze umane, spesso con le gambe, le braccia, le mani e anche con cinque dita.





 A volte sono descritte come aventi pinne o coda come grandi sirene al posto delle gambe. Le uniche caratteristiche facciali visibili sono gli occhi e la bocca. Secondo un rapporto, i membri di un equipaggio hanno osservato quello che inizialmente sembrava essere un sottomarino straniero in lontananza. Quando si avvicinarono, tuttavia, è emerso chiaramente la forma irregolare della cosa e che questa era viva. La creatura rapidamente è scomparsa sotto l’acqua.

 

 Per molti, l’esistenza del Ningen è considerato una leggenda urbana. Tuttavia, la gente crede che il governo giapponese conserva i registri dettagliati di avvistamenti, ma evita di rilasciare qualsiasi informazione al pubblico e hanno obbligato i testimoni di rimanere in silenzio.

0 commenti:

Posta un commento