IMPIANTI ALIENI: LE ULTIME SCOPERTE

Che mostro hanno scoperto gli scienziati russi nell'Artico

UFO ripreso a Guadalajara, Messico

giovedì 28 febbraio 2013

Una storia di ordinaria ingiustizia e una famiglia rovinata...

Una storia di ordinaria ingiustizia e una famiglia rovinata...:

LEGGETE COSA ACCADE IN ITALIA !!! Se c'è qualche professionista serio disponibile ad aiutare questo ragazzo e sollevare la questione - PERCHE' FATTI COSI NON POSSONO E NON DEVONO ACCADERE - vi mettiamo in contatto con lui. Oltre ad avere subito la TRUFFA da parte del commercialista, ora lo Stato vuole anche punirlo... questo significa distruggere la vita alle persone... nel caso contattateci e vi mettiamo in contatto con l'interessato... grazie e passate parola!


HO RICEVUTO QUESTO MESSAGGIO: NON CREDO CHE CI SIA BISOGNO DI AGGIUNGERE ALTRO... Se qualcuno è in grado di fornire aiuto e/o assistenza a questo ragazzo, me lo comunichi e vi metto in contatto con lui; per ovvie questioni di privacy non pubblico il nome...


Alessandro Raffa


"Ciao Alessandro ,scusa se ti scrivo ma sto vivendo un incubo. vorrei far sapere al popolo di questa bella nazione che cosa fa lo stato . ti accenno brevemente la mia situazione . Ho un piccolo negozio in toscana attività familiare . due anni fa scopro che il commercialista ci ha truffato . non ha presentato dichiarazione dei redditi e intascato tutti i soldi che gli avevamo corrisposto per i pagamenti. be la faccio breve lo scorso novembre ricevo avviso di accertamento ( giustamente ) aiutato da un serio professionista chiariamo la ns posizione . 5 giorni fa mi hanno convocato x sanarela posizione . 80.000 euro di ammenda . la cosa che nn mi fa dormire (come vedi dall 'ora ) vogliono questi soldi con pagamenti trimestrali 8 rate da 9000 euro . ho smesso di dormire, di mangiare vorrei denunciare questa cosa . lo STATO mi sta uccidendo . ho chiesto una diversa dilazione ma nn l'ammettono che cosa posso fare ? per favore se decidi di pubblicare la notizia nn mettere il mio nome o solo le iniziali grazie ciao"


Aggiornamento:

*** Mi hanno già contattato 4 professionisti - 3 'tributaristi' ed un esperto di equitalia - che hanno offerto la propria disponibilità ad interessarsi alla questione; ovviamente ho girato i loro contatti al diretto interessato, spero che lo aiutino davvero. Lo stato non può agire in modo "schematico" ed indiscriminato: la situazione, il 'contesto' deve essere tenuto in considerazione... questo signore è stato TRUFFATO e ora si ritrova Equitalia alle calcagna... non è giusto che sia affossato!!!

PS: E' bello vedere tanti professionisti pronti a dare una mano... ragazzi se non ci si aiuta tra di noi è finita... ma purtroppo siamo divisi: il "prossimo" viene visto come un "concorrente", uno nemico... mentre gelosie e invidie assurde dominano le relazioni umane, sempre più scadenti e superficiali... MA NON TUTTI SONO COSI', EVIDENTEMENTE!!!

Alessandro Raffa per nocensura.com

link


Etna in eruzione, boati ed esplosioni in corso!

Etna in eruzione, boati ed esplosioni in corso!:


L’Etna non si ferma più: nuovo forte parossismo dopo l’attività di ieri. Fortissimi boati avvertiti in tutti i comuni più vicini sino al comprensorio di Taormina
L’Etna di nuovo in eruzione da stamattina. E’ in corso un nuovo parossismo avvertito nei centri dell’etneo sino anche al comprensorio di Taormina.
Quello odierno è il 7° episodio parossistico delle ultime due settimane. L’episodio è ancora nella sua fase iniziale. Da tutta l’area etnea (Acireale, Giarre, Riposto) si possono ascoltare, ormai da oltre un’ora, forti boati dovuti alle esplosioni provenienti dalla bocca nuova.
L’attività di ieri era stata abbastanza particolare con un episodio di forte attività stromboliana e piccole fontane di lava all’interno della Bocca Nuova sin dalla mattinata.
E’ un evento simile agli episodi osservati al medesimo cratere fra metà gennaio e inizio febbraio, però si può osservare anche attività esplosiva alla voragine, che dal 1999 non aveva prodotto attività magmatica.


martedì 26 febbraio 2013

Inghilterra: a Southampton avvistato un UFO triangolare – forse un TR3B? Il video

Inghilterra: a Southampton avvistato un UFO triangolare – forse un TR3B? Il video:
Le immagini che vi presentiamo sono tratte da un video pubblicato su You Tube e sono relative ad un avvistamento di un UFO triangoalre. Il testimone che si trovava nella cittadina di Southampton, è riuscito ad osservare il misterioso velivolo e registrare un breve video tramite il suo telefonino, (video della durata di 44 secondi circa) dall’interno della sua autovettura. Lo strano oggetto di forma triangolare somiglierebbe ad un classico aereo sperimentale (o drone) TR3B che sarebbe un prodotto delle Retrotecnologia aliena e cge appunto possiede la forma di un triangolo.





Spesso questi aerei, venivano avvistati in passato sopra l’Area 51 in Nevada (USA) ma anche vicino ad altre basi militari segrete, non solo negli Stati Uniti ma anche in Belgio e in altri paesi europei. Insomma, una buona casistica di avvistamenti di questo misterioso velivolo che per molti potrebbe essere ancora in fase sperimentale, mentre per altri già sarebbe operativo, e volerebbe grazie ad un propulsore antigravitazionale.


link

lunedì 25 febbraio 2013

Grecia, aumentano ancora i bambini 'abbandonati' dai genitori poveri

Grecia, aumentano ancora i bambini 'abbandonati' dai genitori poveri:


L'emittente francese France 24 ha realizzato un'inchiesta sul fenomeno dei bambini greci rinchiusi in orfanotrofio dai genitori che non riescono più a garantire loro due pasti al giorno...

Della questione ne avevamo parlato già un anno fa:

"Grecia, boom di bambini abbandonati da madre disperate"
http://www.nocensura.com/2012/02/grecia-boom-di-bambini-abbandonati-da.html (articolo del 04/02/2012)

"Grecia : quando la crisi porta all’abbandono disperato dei propri figli"
http://www.nocensura.com/2012/02/grecia-quando-la-crisi-porta_04.html - (articolo del 04/02/2012)

La situazione negli ultimi 12 mesi, è ulteriormente peggiorata...

link

domenica 24 febbraio 2013

Cina: un enorme cratere si apre improvvisamente nello Sichuan

Cina: un enorme cratere si apre improvvisamente nello Sichuan:



Cina - 24 feb 2013 Una spaventosa voragine si e' aperta improvvisamente in un campo di riso nella provincia dello Sichuan. Gli abitanti del villaggio che vivono a poco piu' di cento metri dal luogo dell'incidente hanno riferito di aver sentito un enorme boato tra il 5 e 7 febbraio.Il sinkhole e' profondo quasi 10 metri, fortunatamente non ci sono stati ne vittime e feriti.Le autorita' hanno allertato un team di esperti per monitorare la zona da una ulteriore instabilita' geologica.

http://shanghaiist.com/2013/02/09/photos_massive_sinkholes_swallow_up.php#photo-3
tratto da

Anzio, Presidente di seggio scoperta a rubare le schede elettorali! (Video)

Anzio, Presidente di seggio scoperta a rubare le schede elettorali! (Video):


Ad Anzio succede l'impossibile: la presidente del seggio rube le schede

Fonte
tratto da

sabato 23 febbraio 2013

JANIEL, 6 ANNI, PROBABILMENTE ADDOTTO.

JANIEL, 6 ANNI, PROBABILMENTE ADDOTTO.:



La notizia sta facendo, nelle ultime ore, il giro del web.
Janiel, un ragazzino brasiliano di 6 anni che abita nel sud ovest del paese sudamericano (distretto di Itarema a 220 km da Fortaleza) sembra essere, da qualche tempo, vittima di presunti rapimenti alieni. Ad affermarlo oltre a lui ed ai suoi genitori, anche alcuni ricercatori locali accorsi sul posto per indagare. Secondo uno di loro, il professor Agobar Peixoto, il caso sarebbe degno di attenzione soprattutto per la tenera età del bambino che afferma di ricevere visite insolite da alcuni occupanti di un disco volante. Ad alimentare poi il mistero su questo caso il fatto che il bambino presenta, sul suo corpo, particolari cicatrici non riconducibili (apparentemente) ad eventi accidentali. Ed è proprio questo aspetto, per il momento inspiegabile, che ha indotto i ricercatori ad approfondire le indagini.
Il padre di Janiel, Raimundo Ribeiro, crede fermamente nei racconti del figlio ed afferma che “Janiel non guarda la tv e non studia ancora, quindi per lui sarebbe impossibile inventare storie sugli UFO o sapere cos’è un disco volante”. Il bambino comunque, nonostante le incredibili avventure che racconta di vivere ha un comportamento assolutamente “normale” che non farebbe pensare a maltrattamenti subiti o violenze psicologiche dei suoi familiari. Questo almeno è il parere dei ricercatori che lo hanno intervistato. Egli gioca e vive normalmente come fanno tutti i bambini della sua età…
Sotto un filmato riguardante il caso in evidenza (purtroppo solo in lingua portoghese) nel quale vi renderete conto del tipo di cicatrici presenti sul corpo del bambino.


Bomba d'acqua su Atene, il piu' violento nubifragio dal 1961

Bomba d'acqua su Atene, il piu' violento nubifragio dal 1961:


La stessa perturbazione che ieri ha devastato la Sicilia ed in particolare la citta' di Catania oggi si e' trasferita in Grecia colpendo in modo violento la Capitale.
Un nubifragio si è abbattuto stamane su Atene, creando fortissimi disagi e allagamenti. Il traffico nella capitale greca, già abbastanza caotico nella norma, si è bloccato, a causa dell’impraticabilità di molte strade e della parziale chiusura della rete della metropolitana.



«Quello odierno – ha detto alla tv il capo dei vigili del fuoco, Sotiris Georgakopoulos – è uno dei peggiori nubifragi che abbiano colpito l’area metropolitana di Atene da molti anni a questa parte». Secondo alcuni esperti, intervistati dalla tv pubblica NET, si tratta del fenomeno più violento a partire dal 1961.
Secondo le stime dei meterologi, in sei ore è scesa su Atene una quantità di pioggia pari a quella che in media cade sulla capitale nell’arco dell’intero mese di febbraio. La zona più colpita è quella delle aree residenziali di Aegaleo, Nikaia e Peristeri, a ovest della capitale greca.
Problemi si sono registrati anche in tre ospedali cittadini, soprattutto a causa di blackout dell’energia elettrica, che hanno interessato diversi quartieri della capitale.«Abbiamo ricevuto un migliaio richieste di aiuto da parte di persone con case allagate o rimaste bloccate nelle auto», ha detto alla televisione greca il vicecapo dei pompieri Vassilis Papageorgiou.
Una donna di 23 anni è morta mentre si trovava al volante della sua automobile. La vettura era rimasta bloccata dall’acqua nei pressi del quartiere di Maroussi. Secondo una prima ricostruzione, alcuni passanti si sono accorti che la giovane non si decideva ad uscire dall’auto. Hanno quindi aperto la portiera per aiutarla ad uscire, e hanno trovato la donna accasciata sul volante, senza vita. Forse un infarto.


venerdì 22 febbraio 2013

Meteora di grosse dimensioni viene avvistata in California

Meteora di grosse dimensioni viene avvistata in California:
Una meteora di grandi dimensioni è stata vista cadere nel sud della California ieri 21 Febbraio 2013 alle ore 22.30. Molte sono state le segnalazioni e lo spavento di molti cittadini che hanno segnalato la presenza del bolide che nel suo corso di discesa lasciava una scia bianco-verdastra. La maggior parte delle TV locali e nazionali hanno riportato la notizia degli avvistamenti della meteora che vanno da San Diego a San Francisco e a tutt’oggi continuano ad arrivare segnalazione al Southern California Weather Authority (SCWXA).


Il NORAD e lo Space Command non hanno fornito nessun dato di rilievo circa la meteora in fase di caduta, ma si attendono notizie a breve termine dalla Vandenberg Air Force Base, dove appunto allogia uno dei centri di sorveglianza spaziale, che a quanto pare dormono sugli allori.
Come mai vi è un ritardo nelle informazioni? Cosa stanno sorvegliando? A quanto pare non danno comunicazioni di eventuali o probabili impatti meteoritici per non creare allarmismi e secondo noi ai vertici qualcuno sa la Verità… ma non parlano… qualcosa di grosso sta succedendo nel cosmo ma tutto viene messo a tacere per il famodo modus operandi della Negazione Plausibile…negare sempre e comunque. Rammentiamo che esiste un sistema di sorveglianza satellitare verso la Terra e lo spazio ma a quanto pare questo non basta!!

LINK

Frane e inondazioni in Indonesia: bilancio di 17 morti e migliaia di sfollati

Frane e inondazioni in Indonesia: bilancio di 17 morti e migliaia di sfollati:
Le abbondanti piogge delle ultime ore, unite a condizioni di alta marea, hanno provocato pesanti inondazioni su gran parte dell’Indonesia. Il bilancio della capitale Manado, situata nella provincia indonesiana del Sulawesi Settentrionale, sull’isola di Celebes, è di 17 morti e 1200 persone evacuate. Sull’area sono caduti circa 240 mm di pioggia, che rappresentano più della metà della media mensile di Febbraio. Mille abitazioni sono state sommerse dallo straripamento di un fiume locale, mentre i media hanno riferito di pesanti allagamenti e di frane nelle aree di  Aario Utara, Bailang, Bunaken, Karame, Komo Luar, Mahawu, Paal II, Tanjung Batu e Tikala Ares, Kombos, Paal II, Singkil, Tingkulu e Winangun Atas. Le inondazioni hanno colpito anche le isole Riau e costretto circa 21.000 abitanti a fuggire dalle loro abitazioni. Almeno 3.452 persone sono state evacuate in aree più sicure. Danni anche nella capitale indonesiana Giacarta, che dal mese di Gennaio ha dovuto fare i conti con 32 morti e 46.000 sfollati. In Indonesia è in atto la stagione delle piogge, che comicia dal mese di Novembre e termina nel mese di Aprile. Gli acquazzoni stagionali causano puntualmente decine di frane e alluvioni lampo, in aree montane o in prossimità di fertili pianure alluvionali densamente popolate.

link 

Meteorite cade nel golfo di Riga, avvistato da Lettonia e Finlandia

Meteorite cade nel golfo di Riga, avvistato da Lettonia e Finlandia:

Le autorità e la comunità scientifica lettone stanno verificando alcune testimonianze sull’avvistamento di un meteorite verso la mezzanotte di ieri sera, come riferiscono i media russi. Il passaggio nel cielo sarebbe stato accompagnato da una scia di luce blu e da un forte suono, quindi una sorta di incendio all’orizzonte, probabilmente al momento dell’impatto.


“In base alle nostre informazioni, il meteorite potrebbe essere caduto nel golfo di Riga. Abbiamo tre testimoni che riferiscono la stessa cosa, ma è difficile valutare le possibili dimensioni, stiamo raccogliendo informazioni, ma pare fosse molto luminoso e forse grosso“, ha detto alla stampa Andris Bieznis del Centro studio meteoriti. Il fenomeno sarebbe stato notato anche nella vicina Finlandia.

fonte
Tratto da 

giovedì 21 febbraio 2013

Bomba d'acqua su Catania, un disperso e gente sui tetti

Bomba d'acqua su Catania, un disperso e gente sui tetti:

21 febbraio 2013 - Oggi pomeriggio una vera e propria bomba d'acqua si e' abbattuta sulla citta' di Catania provocando allagamenti e danni.Moto ed auto sono state spazzate dalla furia delle acque. La citta' e stata sconvolta dopo pochi minuti di pioggia violentissima, le strade si sono trasformate in dei fiumi in piena trascinando qualsasi cosa.
Diversi automobilisti sono rimasti bloccati nelle loro auto,solo l'intervento dei mezzi di soccorso ha consentito di mettersi in salvo. Secondo le autorita' ci sarebbe un disperso alcune persone si sono arrampicate sui tetti per evitare di essere trascinate via dalla pioggia.


-->
link

PROFEZIE, FINE DELLA CHIESA: APOCALISSE?

PROFEZIE FINE DELLA CHIESA: APOCALISSE?


















1 Rivelazione di Gesù Cristo, al quale Dio la consegnò per mostrare ai suoi servi le cose che dovranno accadere tra breve. Ed egli la manifestò, inviandola per mezzo del suo angelo al suo servo Giovanni, 2il quale attesta la parola di Dio e la testimonianza di Gesù Cristo, riferendo ciò che ha visto. 3Beato chi legge e beati coloro che ascoltano le parole di questa profezia e custodiscono le cose che vi sono scritte: il tempo infatti è vicino.

4Giovanni, alle sette Chiese che sono in Asia: grazia a voi e pace da Colui che è, che era e che viene, e dai sette spiriti che stanno davanti al suo trono, 5e da Gesù Cristo, il testimone fedele, il primogenito dei morti e il sovrano dei re della terra.

A Colui che ci ama e ci ha liberati dai nostri peccati con il suo sangue, 6che ha fatto di noi un regno, sacerdoti per il suo Dio e Padre, a lui la gloria e la potenza nei secoli dei secoli. Amen.


7 Ecco, viene con le nubi e ogni occhio lo vedrà,

anche quelli che lo trafissero,

e per lui tutte le tribù della terra

si batteranno il petto.

Sì, Amen!

8Dice il Signore Dio: Io sono l'Alfa e l'Omèga, Colui che è, che era e che viene, l'Onnipotente!

9Io, Giovanni, vostro fratello e compagno nella tribolazione, nel regno e nella perseveranza in Gesù, mi trovavo nell'isola chiamata Patmos a causa della parola di Dio e della testimonianza di Gesù. 10Fui preso dallo Spirito nel giorno del Signore e udii dietro di me una voce potente, come di tromba, che diceva: 11"Quello che vedi, scrivilo in un libro e mandalo alle sette Chiese: a Èfeso, a Smirne, a Pèrgamo, a Tiàtira, a Sardi, a Filadèlfia e a Laodicèa".

12Mi voltai per vedere la voce che parlava con me, e appena voltato vidi sette candelabri d'oro 13e, in mezzo ai candelabri, uno simile a un Figlio d'uomo, con un abito lungo fino ai piedi e cinto al petto con una fascia d'oro. 14I capelli del suo capo erano candidi, simili a lana candida come neve. I suoi occhi erano come fiamma di fuoco. 15I piedi avevano l'aspetto del bronzo splendente, purificato nel crogiuolo. La sua voce era simile al fragore di grandi acque. 16Teneva nella sua destra sette stelle e dalla bocca usciva una spada affilata, a doppio taglio, e il suo volto era come il sole quando splende in tutta la sua forza.

17Appena lo vidi, caddi ai suoi piedi come morto. Ma egli, posando su di me la sua destra, disse: "Non temere! Io sono il Primo e l'Ultimo, 18e il Vivente. Ero morto, ma ora vivo per sempre e ho le chiavi della morte e degli inferi. 19Scrivi dunque le cose che hai visto, quelle presenti e quelle che devono accadere in seguito. 20Il senso nascosto delle sette stelle, che hai visto nella mia destra, e dei sette candelabri d'oro è questo: le sette stelle sono gli angeli delle sette Chiese, e i sette candelabri sono le sette Chiese.

LINK

mercoledì 20 febbraio 2013

L'Etna da spettacolo, tre episodi eruttivi in meno di 36 ore!

L'Etna da spettacolo, tre episodi eruttivi in meno di 36 ore!:


20 febbraio 2013 - Catania - terza eruzione in meno di 36 ore per l'Etna dopo mezzogiorno c'è stata una nuova emissione di cenere lavica con boati. Il fenomeno, dal cratere di Sud-Est, si è già esaurito, e non ha avuto ripercussioni sull'aeroporto di Catania.
E' alimentata la colata che esce da una frattura aperta nella base della 'bocca' e si riversa nella desertica Valla del Bove.
La rapida successione di tre episodi eruttivi parossistici nell'arco di meno di 36 ore è notevole; l'unico precedente conosciuto nella storia recente dell'Etna con una frequenza simile di tali episodi è stata la serie di parossismi dell'anno 2000. Allora, in particolare nelle prime settimane della serie, a febbraio 2000, gli episodi parossistici avvenivano ad una frequenza di due-tre eventi al giorno.

http://www.ecodisicilia.com/2013/02/20/catania-etna-due-eruzioni-in-24-ore/
tratto da

-->

USA: intere città saranno sorvegliate da droni 24 ore su 24

USA: intere città saranno sorvegliate da droni 24 ore su 24:


Un sensore collocato sul drone può vedere oggetti di 15 cm da un'altitudine di circa 6000 metri.di Paul Joseph Watson - Infowars.
La videocamera di sorveglianza ARGUS-IS da 1,8 miliardi di pixel, altrimenti nota come Area Persistent Stare ("sguardo fisso permanente sull'area", NdT) è stata sviluppata dalla BAE Systems quale parte del contratto con la Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA). Attraverso l'uso di 368 videocamere da cellulari da cinque megapixel, il sistema può essere adattato a un velivolo telecomandato e si può perfino progettare di incorporarlo all'interno del prototipo di drone solare Eagle, in grado di restare in volo per anni.
 Il video richiamato in questo articolo ci mostra l'inventore del sistema ARGUS,Yiannis Antoniades, della BAE Systems, mentre descrive il modo in cui il sistema equivale ad avere «fino a 100 droni di tipo Predator che controllano insieme un'area grande quanto un media città», e come il sistema possa tracciare qualsiasi oggetto in movimento in un'area di 38 chilometri quadrati: chiunque cammini per strada, perfino qualsiasi uccello in volo nel cielo, nonché oggetti sul terreno di appena 15 centimetri.
«Qualsiasi oggetto o soggetto in movimento è automaticamente identificato. Puoi vedere gli individui che attraversano la strada, o quelli che camminano nei parcheggi. C’è in effetti abbastanza risoluzione da poter vedere le persone che muovono le proprie braccia e notare quali abiti indossino», dichiara Antoniades.
Il sistema può archiviare un milione di terabyte di video al giorno, 5mila ore di registrazioni video in alta definizione, mentre invia in tempo reale il filmato a una postazione a terra. ARGUS può «zoomare e vedere fino a un incredibile livello di dettaglio».
I particolari del progetto, intrapreso nel 2007, sono stati diffusi solo recentemente, dopo che il Governo ha revocato l’ordine di riserbo, ma il sensore in sé resta materiale classificato e non può essere fotografato.
Antoniades si ha rifiutato di fare commenti in merito al fatto che il sistema sia stato già dispiegato sul campo oppure no, ma ha affermato: «Non ho la facoltà di discutere dei piani del Governo, ma se avessimo questa scelta, ci piacerebbe che ARGUS sorvegliasse un’area fissa per 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana» e ha aggiunto che i droni sarebbero una «piattaforma ideale» per quel sensore.
«Ci stiamo muovendo verso una società sempre più elettronica, in cui tutti i nostri movimenti saranno tracciati», ha dichiarato Mary Cummings, dell’Humans and Automation Lab presso il MIT.
Gli esperti prevedono che ci saranno 30mila droni di sorveglianza nei cieli americani entro il 2020 a seguito della legge approvata lo scorso anno dal Congresso, che consente l’uso di droni spia sul suolo patrio.
«Adesso: considerate questa tecnologia all’interno del contesto degli attacchi extra-giudiziali attuati con i droni, le cui singole azioni sono decise e intraprese da sistemi di intelligenza artificiale in base a parametri che determinano in modo automatico se tu sei o meno una minaccia, e potrete rendervi conto di quanto diventeranno pericolosi dei droni armati con simili sistemi di rilevamento delle immagini», scrive Max Slavo.

Traduzione per Megachip a cura di Pino Cabras.

Fonte: http://www.infowars.com/new-surveillance-system-tracks-every-moving-object-in-an-entire-city/
tratto da
http://italian.irib.ir/gallerie/video/item/121388-usa-intere-citt%C3%A0-saranno-sorvegliate-da-droni-24-ore-su-24-video

martedì 19 febbraio 2013

Candidata centrosinistra si ritira: "Faranno accordo con Monti, non votatemi"

Candidata centrosinistra si ritira: "Faranno accordo con Monti, non votatemi":

Non ci sta, e ritira la sua candidatura dalla corsa elettorale. Non gli va di stare in una coalizione che dopo le elezioni aprirà a Monti truffando un sacco di persone con la scusa del voto utile. Buona lettura.

Da paeseroma.it - Articolo di Alessia Forgione Qui


il jpg del cartaceo
Candidata con il centro sinistra (Psi), nonché esponente locale del suo partito (Guidonia e Tivoli), Marta Baldassarini si ribella alla decisione presa ai vertici del suo schieramento a livello nazionale, ovverosia: allearsi con Mario Monti in caso di mancanza dei voti per garantire il nuovo governo.

E il “sì” a Monti sarebbe stato ribadito proprio da un big del Psi, nei giorni scorsi al Tg5, Bobo Craxi, candidato senatore di spicco per tutta la lista.

Proprio a lui la Baldassarini avrebbe chiesto di «chiarire» in pubblico – più precisamente nell’incontro aperto alla cittadinanza svoltosi domenica scorsa a Guidonia – la linea politica nazionale, ribadendo che chi si è candidato poco più di due settimane fa’ in una lista che a detta della stessa candidata «deve stare a fianco al popolo, ai lavoratori e a tutti gli strati più deboli» non potrebbe spiegare «in nessun modo, davvero» una strategia elettorale di appoggio a fazioni «notoriamente al servizio delle lobby finanziarie e dei poteri forti». Ma non sarebbe stata confortante la risposta del leader socialista, che avrebbe sottolineato in maniera secca la “necessità” di appoggiare il cosiddetto ‘centrino’ in caso di mancanza di “numeri” all’indomani del voto, lasciando probabilmente intendere uno sforzo condiviso nel suo stesso partito di sostenere una linea Bersani, già declamata dallo stesso leader Pd in questi giorni e ampiamente discussa sulle cronache nazionali.Sconcertata e indignata, preferisce, sostiene lei, «rinunciare, piuttosto che fare da testimonial a una scelta assurda» e aggiunge «purtroppo non posso ritirarmi però posso protestare dicendo di non votarmi perché a questo punto non lo trovo assolutamente giusto».
E ancora «fosse anche un’eventualità remota – quella di una possibile alleanza con i “tassatori del popolo” – dico “no” a gran voce. Questa scelta non risponde affatto al mio modo ‘onesto’ di fare politica; io non faccio promesse e non porto i miei elettori a cena, io sono una casalinga e prima ancora sono una cittadina e voglio rappresentare la voce del popolo, delle mamme di famiglia, dei lavoratori, dei disabili.
Voglio continuare a fare politica, ricominciando dalla mia città, e spero che anche le spaccature interne al mio partito su Guidonia e Tivoli, trovino una risoluzione al più presto . Senza contare che ho una reputazione, sono rispettata e alla mia faccia ci tengo quindi non ammetto che venga associata a quella di chi ha rovinato la vita a tanta gente; io voglio continuare a camminare a testa alta ed è per questo che preferisco rinunciare piuttosto che farmi convincere». Alessia Forgione

Fonte: http://www.controlacrisi.org/notizia/Politica/2013/2/19/31393-candidata-centro-sinistra-si-ritira-faranno-accordo-con/

Bolide avvistato pochi minuti fa nei cieli del sud Italia: le prime segnalazioni

Bolide avvistato pochi minuti fa nei cieli del sud Italia: le prime segnalazioni:



Pochi minuti fa, alle 19:18, una luminosa palla di fuoco è stata avvistata nei cieli del Sud Italia. Le prime segnalazioni provenienti dallo Stretto di Messina segnalano un bolide sul mar Ionio, con direttrice da nord verso sud, di colorazione verdastra e di magnitudine molto brillante. Siamo in attesa di ulteriori segnalazioni che ci consentano di capire la portata dell’avvistamento. Dopo quanto accaduto in Russia, dove un vero e proprio asteroide di 17 metri ha causato 1500 feriti, questo termine ci è molto più comune. Un bolide, definito scientificamente meteoroide o meteora, è un frammento di roccia delle dimensioni di un piccolo sasso, che entra nella nostra atmosfera a velocità molto elevata, che in talune circostanze può arrivare a superare i 260.000 Km/h. 
La visione di questi corpi è caratterizzata da una palla di fuoco che cade velocemente dal cielo, lasciando dietro di sè una scia di luce della durata di qualche secondo, e che solo in rarissimi casi assume una pericolosità simile a quanto avvenuto sulla regione di Chelyabinsk. Possono assumere varie colorazioni: dal bianco al rosso, dal verde all’arancione. In alcune circostanze possono addirittura esplodere, dando vita a lampi di luce spettacolari (denominati flare) e/o cambiare colorazione, originando uno spettacolo memorabile per i fortunati osservatori. Questi fenomeni infatti non possono essere previsti, ed essendo imprevedibili hanno spesso osservatori del tutto occasionali. Ci sono inoltre circostanze molto rare dove i bolidi producono anche un boato dovuto all’esplosione, simile ad un tuono lontano.
Meteore poco luminose possono essere osservate in qualsiasi notte dell’anno, a patto di essere in luoghi bui e lontani da inquinamento luminoso. La scia si rende visibile in quanto l’attrito con le molecole dell’aria li riscalda sino all’incandescenza, generando luce. Bruciano generalmente ad una quota di 80 Km nella nostra Ionosfera e quando assumono una luminosità molto elevata si definiscono “bolidi”, un termine utilizzato comunemente dagli appassionati ma non accettato dalla comunità scientifica, la quale non classifica questi oggetti a seconda della loro luminosità. Non tutte le meteore sono associate a veri e propri sciami, ed in questo caso si parla di meteore sporadiche, granelli di polvere casuale che orbitano nel sistema solare intorno al Sole, e che in modo imprevedibile possono finire sul cammino del nostro pianeta. 
Eppure, gran parte dei meteoroidi che raggiungono il suolo, e che quindi prendono la denominazione di meteoriti, appartengono proprio a questa categoria. Probabilmente questo accade in quanto questi frammenti appartenevano ad asteroidi ormai disgregati, mentre gli sciami rappresentano i resti di antiche comete periodiche che viaggiano lungo il nostro Sistema Solare. Siamo di fronte ad un evento sempre più frequente o è frutto della normalità? Senza ombra di dubbio il fenomeno delle meteore ha affascinato gli osservatori del cielo sin dalla notte dei tempi; ogni giorno l’atmosfera della Terra riceve milgiaia di corpi rocciosi, delle dimensioni di granelli di sabbia e rocce un pò più grandi, che vengono attratte dall’attrazione gravitazionale terrestre. 
Affinchè si possa tracciare un quadro più completo, è necessario fornire alcune indicazioni di base, come la data precisa e l’ora, la località e la luminosità dell’evento, la traiettoria, la morfologia, il colore, la durata, la persistenza dell’eventuale scia, eventuali flare o boati uditi. L’osservazione di grandi bolidi andrebbe sempre riferita a centri di raccolta o ai gruppi astrofili più vicini, in modo da fornire elementi preziosi per il loro studio.


La Russia ordina ad Obama: rivela la verità sugli Alieni o lo faremo noi

La Russia ordina ad Obama: rivela la verità sugli Alieni o lo faremo noi:

Pubblichiamo questo articolo in primo luogo per i numerosi link di indubbio interesse che vi sono contenuti, e che chiariscono importanti dettagli su quell’anticipo di disclosure rappresentato dall’ormai noto episodio del “fuori onda di Medvedev”.
Quanto al merito principale, ossia sul confronto coperto in corso tra Russia e Usa in merito agli annunci della presenza ET, non è dato sapere nulla di realmente certo vista la grande confusione disinformativa di questo momento, anche se l’imminenza che una divulgazione possa finalmente iniziare è ormai più che palpabile.

Jervé


Un sorprendente report del Ministero degli Affari Esteri ( MAE ) in relazione al primo ministro Medvedev ai lavori del Forum economico mondiale(WEF) di questa settimana afferma che la Russia avverte il presidente Obama che “è giunto il momento” per il mondo di conoscere la verità sugli alieni, e se gli Stati Uniti non parteciperanno all’annuncio, il Cremlino lo farà da solo.
Il World Economic Forum è una fondazione no-profit svizzera, con sede a Cologny, Ginevra e si descrive come un’organizzazione internazionale indipendente impegnata a migliorare lo stato del mondo, deve coinvolgere le imprese, i leader politici, accademici e altri della società per dare forma globale, ai programmi regionali e all’industria.
Il Forum è meglio conosciuto per il suo incontro annuale a Davos, una località di montagna nei Grigioni, nella regione orientale Alpi della Svizzera. L’incontro riunisce circa 2.500 dirigenti aziendali di vertice, leader politici internazionali, intellettuali e giornalisti selezionati per discutere le questioni più urgenti di fronte al mondo, tra cui la salute e per l’ambiente.
Medvedev è previsto che debba aprire il forum di quest‘anno in cui ben 50 capi di governo, tra cui la Germania di Angela Merkel e della Gran Bretagna David Cameron, saranno presenti i cinque giorni di incontri che iniziano il 23 gennaio.
Critico da notare in questo forum anni è che il WEF, nel loro documento 2013 Sintesi, prevista per il dibattito e la discussione di un numero di elementi nel quadro dei loro fattori X di Natura categoria, e che comprende la “scoperta di vita aliena“, di cui sono stato: ” La prova della vita altrove, nell’universo potrebbe avere profonde implicazioni psicologiche per i sistemi di credenze umane. ”
Altrettanto importante da notare è che Medvedev, dopo aver terminato il 7 dicembre 2012 una intervista filmata con i giornalisti a Mosca, ha continuato a rispondere ai giornalisti e ha fatto alcuni commenti fuori onda “senza rendersi conto che il suo microfono era ancora in corso”. Allora gli è stato chiesto da un giornalista se ” al presidente sono consegnati documenti segreti sugli alieni quando riceve la valigetta necessaria per attivare l’arsenale nucleare russo, e “Medvedev ha risposto :
“Insieme con la valigetta con i codici nucleari, al presidente del paese è data una cartella speciale ‘top secret’. Questa cartella nella sua interezza contiene informazioni sugli alieni che hanno visitato il nostro pianeta … Insieme a questo, è data una relazione del servizio assolutamente segreto speciale che esercita il controllo sul stranieri sul territorio del nostro paese … Per informazioni più dettagliate su questo argomento si può ottenere da un noto film intitolato Men In Black … io non vi dico quanti di loro sono in mezzo a noi, perché può causare il panico. “
Fonti di notizie occidentali di reporting sulla risposta scioccante di Medvedev circa gli alieni ha dichiarato che stava “scherzando”, dal momento che ha ricordato il film Men In Black , che erroneamente è stato giudicato un riferimento a quello americano del 1997, commedia fantascientifica d’avventura su due agenti top secret che combattono gli alieni negli Stati Uniti.

Medvedev, tuttavia, non si riferiva al film americano, ma stava invece parlando del famosi documentari russi Men In Black che rivelano molti particolari anomalie UFO e alieni. [Il Video intero MIB in russo con sottotitoli in inglese può essere vistoqui .]
Laddove le fonti di notizie occidentali hanno detto che Medvedev affermasse: ” Informazioni più dettagliate su questo argomento si possono avere da un famoso film intitolato “Men In Black ” “la sua risposta reale è invece stata,”È possibile avere informazioni più dettagliate dopo aver visto il film documentario che ha lo stesso nome
La ragione per le prese occidentali di notizie di propaganda parole Medvedev deliberatamente distorcendo diventano evidenti dopo la sua dichiarazione scioccante, e come evidenziato solo un esempio della loro segnalazione così chiamato per questa comunicazione di vita aliena essere già sul nostro pianeta in cui il titolo di tale una articolo era ” il primo ministro russo Dmitri Medvedev fa una crepa sugli alieni, e i cospirazionisti subito perdono la testa. “
Se qualcuno sta “perdendo la testa” a causa degli alieni, si deve sottolineare, non è certamente la Russia, ma il Vaticano, che nel novembre 2009 ha annunciato che si stava ” preparando per la comunicazione della presenza extraterrestre “.
Allo stesso modo, e apparentemente, a “perdere la testa” sono funzionari del governo degli Stati Uniti stessi, come ad esempio l’ex consulente del Pentagono Timothy Good, e autore di Above Top Secret: The Worldwide UFO Cover-Up, che nel febbraio 2012 ha dichiarato che l’ex presidente Dwight Eisenhower aveva avuto tre incontri segreti con gli alieni che erano di aspetto ‘Nordico’ e con i quali un ‘patto’ è stato firmato per mantenere segreta la loro agenda sulla Terra.
Con la recente scoperta nella città russa di Vladivostok di 300 milioni di anni fa UFO denti della ruota , e gli scienziati, astronauti e gli utenti di YouTube notifica eventi sempre più strani sulla luna , l’agenzia spaziale europea notifica la loro scoperta di un antico 1000 fiume su Marte , e nel Regno Unito e dello Sri Lanka gli scienziati dicono che ora hanno “la prova solida roccia di vita aliena “, dopo aver trovato le alghe fossili all’interno meteorite, gli unici che sembrano essere veramente” perdere le loro menti “sono gli occidentali, in particolare americani, propagandisti che per decenni hanno coperto una delle storie più importanti di tutta la storia umana riguardo al fatto che “non siamo soli”.
Se Medvedev sarà in grado di convincere il regime di Obama a dire la verità su UFO e alieni al WEF di questa settimana non è ancora dato sapere.
Ciò che sappiamo comunque è che, con o senza gli Stati Uniti, sarà il Cremlino sicuramente a iniziare il processo di divulgazione della verità su ciò che noi già sappiamo essere vero.

Fonte: http://www.eutimes.net/2013/01/russia-orders-obama-tell-world-about-aliens-or-we-will/

Tratto da http://www.iconicon.it/blog/2013/01/la-russia-ordina-ad-obama-rivela-la-verita-sugli-alieni-lo-faremo-noi/
http://www.nocensura.com/2013/02/la-russia-ordina-ad-obama-rivela-la.html

Pioggia meteorica avvistata in Florida!

Pioggia meteorica avvistata in Florida!:
19 feb 2013 - Florida - I centralini della guardia costiera di Jacksonville in Florida sono stati letteralmente subissati di telefonate domenica sera.migliaia le segnalazioni che riportavano l'avvistamento di bagliori nel cielo,

la notizia e' subito rimbalzata sui social network,secondo esperti si sarebbe trattato di una meteora evento non raro anche se ultimamente molto frequente.

http://www.latimes.com/news/nation/nationnow/la-na-nn-meteor-florida-coast-20130218,0,6463915.story



link

Arabia Saudita: pioggia di fuoco dal cielo! (video)

Arabia Saudita: pioggia di fuoco dal cielo! (video):
19 febbraio 2013 - Un video caricato su youtube girato in Arabia Saudita filma un presunto meteorite che precipita dal cielo.Sembra un fenomeno in esponenziale aumento,cosa sta provocando questa pioggia cosmica su tutto il pianeta?


Russia,Cuba, Florida ed adesso anche Arabia Saudita questi sono i luoghi dove negli ultimi giorni sono state segnalate piogge meteoriche e scie di fuoco dal cielo.



link

lunedì 18 febbraio 2013

Monti, Bilderberg, Massoneria. Siamo sicuri di essere in buone mani?

Monti, Bilderberg, Massoneria. Siamo sicuri di essere in buone mani?:


Il Presidente del Consiglio dimissionario Mario Monti, intervistato il 20 gennaio 2012 da Lilly Gruber ad Otto e Mezzo, alla domanda circa la sua appartenenza alla massoneria dichiarò: “non so bene cosa sia la Massoneria, so certamente di non essere massone, e non saprei neanche come valutare i massoni, come accorgermi se uno è massone. È una cosa che per una persona abbastanza banale e concreta risulta un po’ evanescente”.
Passa qualche tempo, e Gioele Magaldi, portavoce del Grande Oriente Democratico, una delle lobby massoniche più importanti d’Italia, intervistato in Radio dal programma “La Zanzara” dichiara l’appartenenza di Mario Monti alla Massoneria, iniziato in anni lontani. Poi dichiara: “Mario Monti ha avuto una duplice affiliazione, una inglese, ed una in un contesto misto anglo-franco-belga” ed ancora “appartiene al Corpo d’èlite della Massoneria”. Ora, fermo restando l’onere del dubbio sulle dichiarazioni del Magaldi, mi pare niente male per una persona “banale e concreta” che non sapeva cosa fosse la Massoneria e come interpretarla!
Magaldi prosegue poi la sua intervista affermando di come anche Mario Draghi, presidente della BCE, ed un numero non quantificato, ma rilevante, di ministri tecnici siano affiliati alla Massoneria. Un quadro sufficientemente inquietante. Vari giornali riportarono anche una lettera con mittente Grande Oriente Democratico, col quale ci si congratulava col “fratello Monti” per l’incarico assunto, senza dimenticare il famoso “pizzino” fotografato dagli occhi di Montecitorio firmato Enrico Letta (partecipante anch’egli alle riunioni Bilderberg) al neo arrivato Monti, col quale si rendeva disponibile qualora ne avesse bisogno, chiudendo il messaggio con un eloquente “Per ora mi sembra tutto un miracolo, ed allora i miracoli esistono!”.
La rete pullula di testi, blog e video che a vario modo riportano la voce di Mario Monti appartenente alla Massoneria. Ma possono essere benissimo supposizioni ed interpretazioni personali. Di certo vi è il suo Curriculum Vitae, che senza ombra di dubbio ci testimonia l’appartenenza a vari gruppi d’interesse più o meno occulti, segreti, “cospirazionisti” e dal forte accento antidemocratico e tecnocrate.
Prima di tutto la sua affiliazione al Club Bilderberg quale Membro Permanente del Comitato Direttivo. Il Club Bilderberg è una lobby che si riunisce annualmente a porte chiuse, in totale segretezza, con divieto assoluto per i giornalisti, e riunisce le più influenti cariche politiche, economiche, finanziarie e bancarie del mondo. L’intento è quello di orientare politiche economiche e sociali al di sopra degli Stati e dei governi legittimamente eletti, allo scopo di favorire poteri finanziari e multinazionali. Recentemente, Ferdinando Imposimato, Presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione, nel suo libro “La Repubblica delle stragi impunite” dichiara come sia oramai assodato il coinvolgimento del Club Bilderberg, attraverso CIA, Gladio, e Stay Behind, oltre che di apparati dello Stato appositamente deviati e massoneria, dietro la stagione di stragi che insanguinò l’Italia.
Mario Monti è stato inoltre Presidente europeo della Trilateral Commission, una organizzazione sovranazionale che comprende tre bacini geografici (trilaterale appunto): Nord America, Europa, Giappone. Voluta da David Rockefeller, dagli organi della Commissione Trilaterale sono spesso state pronunciate frasi del tipo: eccesso di democrazia, necessità di tecnocrazia. L’intento è quello di creare un nuovo ordine economico internazionale (il cosiddetto NWO – New World Order), attraverso la cessione di sovranità nazionali ad organi sovranazionali, agendo per l’eliminazione del concetto di autodeterminazione dei popoli. Tutto traducibile in meno politica e controllo dei governi, meno democrazia e più tecnocrazia. A detta dei soliti “cospirazionisti”, questi presero il controllo dell’esecutivo americano negli ultimi trent’anni, con risultati non dissimili anche in Europa.
E sempre all’insaputa di tutti (complice un sistema informativo televisivo e giornalistico se non colluso, quantomeno scarsamente investigativo ed intellettualmente disonesto) Mario Monti ricopre attualmente la funzione di membro del board di Moody’s, l’agenzia di rating privata che giudica e declassa gli Stati sovrani, quella stessa agenzia che ha gettato sfiducia nei mercati internazionale circa la solvibilità del debito pubblico italiano, e che per questa ragione, per l’aver “attaccato” l’Italia in maniera così sconsiderata, acuendo la crisi finanziaria, impennando lo spread e costringendoci a pagare interessi altissimi sul debito, è attualmente inquisita dalla Procura di Bari e Roma per aggiotaggio e rivelazione di notizie riservate.
Mario Monti ha studiato a Yale, dove hanno sede gli Skulls & Bones, la più potente loggia massonica al mondo. E fu anche membro del board di Coca Cola, la multinazionale col più alto tasso di manager – massoni di sempre. Niente male davvero per una persona che ha dichiarato di non saper nulla di Massoneria!
Ora, vorrei invitare il lettore ad alcune riflessioni. Provate ad interpretare le azioni del Governo Monti sulla base di quanto sopra, specie in relazione agli intenti di organi quali Trilaterale e Club Bilderberg. Se professavano una tecnocrazia, senz’altro quella del Governo tecnico di Monti risponde a pieno. Se professavano minor democrazia, il governo Monti, non eletto ma nominato risponde anch’esso a pieno.
Se ragionano nell’ottica di cessazioni di sovranità nazionali a livelli superiori, l’europeismo esasperato, l’istituzione del MES, gli accordi sulla vigilanza bancaria, e tanto altro coincidono appieno. Se professavano minor autodeterminazione, “l’incapacità mascherata” di questo governo di non riuscire a fare la riforma elettorale, prendere atto dei tanti referendum popolari nei cassetti di Palazzo, l’impossibilità per 35.000 studenti Erasmus di votare alle prossime elezioni rientra perfettamente. Tutte questioni che se non sono soltanto coincidenze, almeno danno da pensare.
Il problema dei legami oramai strettissimi di una Massoneria immischiatasi in affari politici ed economici (specie il mondo della finanza e delle banche) non è solo un problema italiano, anzi coinvolge tutto il panorama occidentale. L’Unione Europea, nei suoi organi direttivi e di controllo è satura di elementi facenti capo a tali organizzazioni, che collaborano strettamente (e frettolosamente) per il raggiungimento dei loro scopi. E se non foste ancora convinti, vi invito a visionare il nuovo emblema dell’Unione Europea. Come mai il logo dell’unione Europea, dalla forma consueta, s’è trasformato tutt’un tratto in un ovale, con tanto di ciglia, incredibilmente simile all’occhio massonico che tutto vede (per intenderci, quello al vertice della piramide sulla banconota del dollaro americano, con sotto recante la scritta “Novo Ordo Seclorum”, quel Nuovo Ordine Mondiale di cui sopra).
Il fatto è che oramai hanno deciso di uscire allo scoperto. Non temono nulla e nessuno, ma sottovalutano il grande risveglio della coscienza collettiva, di un popolo che non ci sta alle logiche delle èlite, non accetta di farsi schiavizzare con la precarietà del lavoro (professata come un bene, e si ricordi a riguardo quando Monti se ne uscì con la monotonia del posto fisso!), a vivere una crisi perenne (perché questo è il loro intento, farci abituare a vivere in una situazione di crisi perenne, così da imporci come male minore tutto ciò che riterranno necessario: tasse, tagli alla spesa pubblica di istruzione e sanità, diminuzione dei servizi di welfare, tutta roba che in tempi migliori non saremmo mai disposti ad accettare!) a rinunciare ai sogni, al futuro, alla nostra dignità di esseri umani.

http://notizie.tiscali.it/politica/elezioni_2013/socialnews/politica/Zotta/5787/articoli/Monti-Bilderberg-Massoneria-Siamo-sicuri-di-essere-in-buone-mani.html
tratto da

domenica 17 febbraio 2013

PADOVA, DISOCCUPATO SI IMPICCA A 46 ANNI - SUA MOGLIE ERA STATA LICENZIATA

PADOVA, DISOCCUPATO SI IMPICCA A 46 ANNI. SUA MOGLIE ERA STATA LICENZIATA:

http://digilander.libero.it/carmarry/Suicidio-1.jpg
La gente continua a suicidarsi, per colpa della crisi, per colpa del sistema che va a rotoli, perchè si perde il lavoro, perchè non si riesce a mantenere una famiglia, per colpa di questa politica fatta solo di bugie e di ladri......e la gente continua a suicidarsi...

PADOVA - L'ultimo tentativo a giugno dell'anno scorso quando la compagna l'aveva salvato in extremis. E così era accaduto anche ad aprile del 2010. Ieri ci ha riprovato. Agostino Cantarello, che avrebbe compiuto 46 anni ad agosto, si è ucciso impiccandosi nella cucina del suo appartamento, in via Trilussa a Mejaniga di Cadoneghe (Padova).
Un vissuto difficile e tormentato anche quello di Agostino, che
negli ultimi anni l'aveva portato a tentare di farla finita già diverse volte. Da tre anni era disoccupato; unica fonte di reddito una pensione che gli era stata riconosciuta per un'invalidità civile.
Nonostante tutto, tra alti e bassi, Agostino ha tirato avanti. Poi, ieri pomeriggio, il collasso, dopo che anche la sua compagna Chiara Pavin, 45 anni, era stata licenziata pochi giorni prima. «È stato un insieme di fatti e notizie negative a farlo disperare - racconta tra le lacrime la compagna Chiara, con lui da sette anni, al quotidiano Il Gazzettino - altra spiegazione non me la so dare. Non ci credo ancora. Mi sembrava tranquillo e le ultime parole che mi ha detto sono state per chiedermi cosa volevo per pranzo». http://www.leggo.it

link

Anteprima mondiale: un UFO aveva abbattuto il meteorite caduto in Russia, evitando una catastrofe!!

Anteprima mondiale: un UFO aveva abbattuto il meteorite caduto in Russia, evitando una catastrofe!!:

Durante la caduta del grosso meteorite sul territorio russo del 15 Febbraio 2013, compare un oggetto luminoso non identificato che sfreccia a forte velocità da dietro il bolide.
Il meteorite precipitato in Russia è caduto in una zona deserta, si tratta forse di un colpo di fortuna? Non proprio: un Disco Volante “Extraterrestre” taglia di netto il grosso meteorite russo deviandolo in una zona fuori dai centri abitati. Da questo filmato possiamo vedere come il disco volante colpisce il corpo roccioso spaziale, tagliandolo proprio di netto; si possono infatti notare i frammenti che si staccano proprio durante il passaggio di questo velivolo extraterrestre.



Questo oggetto luminoso non appartiene a nessun tipo di aeromobile conosciuto, pertanto non è di origine terrestre. Non può assolutamente trattarsi di un missile segreto (escluso anche il riflesso) di nessun tipo, è il tipico movimento di uno dei velivoli appartenenti ad Entità Multidimensionali.
Infatti possiamo chiaramente notare come questo disco volante compaia dal nulla e scompaia esattamente allo stesso modo. Un passaggio tra dimensioni spazio-temporali.
La tempestività di questo oggetto extraterrestre nell’essere presente “nel posto giusto e al momento giusto” è disarmante.




Se questo grosso meteorite fosse precipitato nel centro di una città avrebbe creato danni incalcolabili, causando sicuramente migliaia di morti. L’energia rilasciata dal meteorite è stata stimata, dalla NASA, di 500 kilotoni di energia, pari a circa 30 volte la forza della bomba atomica lanciata dagli Stati Uniti sulla città giapponese di Hiroshima nella Seconda guerra mondiale. Forse hanno un pochino esagerato, chissà…(molto strana una dichiarazione di questo tipo dalla NASA) ma di certo sarebbe stata un’esplosione terribile. Il bolide per nostra fortuna è stato intercettato da “Loro”.
I “Guardiani Multidimensionali” sono sempre pronti a controllare e a osservare ciò che accade sul nostro pianeta. Questa ripresa dimostra senza ombra di dubbio quanto “Loro” siano sempre presenti in casi estremi, come appunto la caduta di meteoriti.
Scritto da Dan Keying


link

Bolidi avvistati da ogni parte del mondo: video di una palla di fuoco nei cieli del Giappone

Bolidi avvistati da ogni parte del mondo: video di una palla di fuoco nei cieli del Giappone:


Raffigurazione di una roccia spaziale
L’asteroide disgregatosi nei cieli della Russia che ha dato origine alla pioggia di frammenti sopra la città di Chelyabinsk, e che ha provocato ben 1200 feriti, ha naturalmente attratto le attenzioni dei media, ma negli ultimi giorni vari bolidi sono stati avvistati nei cieli di tutto il mondo: dalla Russia al Kazakhstan, dal Giappone all’Australia, da Cuba al Sud Africa, dal Marocco alla Germania, dalla Svizzera ai Paesi Bassi, dal Belgio al Regno Unito e persino negli Stati Uniti e in Italia. La notte del 13 Febbraio infatti, un’enorme palla di fuoco è stata avvistata nei cieli del Belgio, dei Paesi Bassi e della Germania. L’evento è durato circa 15-20 secondi, dove alcuni testimoni riferiscono di aver assistito a due frammentazioni del corpo. Non è ancora chiaro se il bolide fosse da attribuire ad una meteora sporadica o al ritorno del veicolo spaziale Soyuz, lanciato nello spazio l’11 Febbraio dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan. Arianespace e i suoi partner russi riferiscono che la navicella cargo Progress è stata accuratamente posizionata sull’orbita di destinazione per un’altra missione verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Un altro evento simile è stato registrato in Giappone la notte successiva, ed è stato catturato in un video che proponiamo a corredo dell’articolo. L’evento si è verificato alle 2:00 ora italiana del 15 Febbraio. Al mattino poi l’evento in Russia, mentre nel pomeriggio è stata la volta di Cuba, dove diversi testimoni hanno visto esplodere un oggetto nella provincia di Cienfuegos. Una palla di fuoco è stata segnalata anche nei cieli di San Francisco, negli Stati Uniti, e in Italia, dalla Sicilia al nord Italia. Insomma, ultime ore decisamente movimentate nei cieli di tutto il mondo, ma gli esperti tranquillizzano: “eventi come quello accaduto in Russia si ripresentano ogni 40 anni“.





link

Pioggia di meteoriti in Russia: dimissioni del Papa e profezie Maya, sul web è di nuovo “febbre-fine del mondo”

Pioggia di meteoriti in Russia: dimissioni del Papa e profezie Maya, sul web è di nuovo “febbre-fine del mondo”:
La pioggia di meteoriti in Russia, le storiche dimissioni del Papa, i presagi sul futuro della Chiesa e dell’umanita’, le profezie dei Maya che, scampato il termine fatidico del 21 dicembre 2012, starebbero comunque ad indicare l’avvento di un’epoca di trasformazioni epocali: una lunga catena di avvenimenti inquietanti e quasi concomitanti scatena sul web una vera e propria ‘febbre da fine del mondo’. Piogge dimeteoriti, cosa succede al mondo?, e’ la domanda che rimbalza sul web e sui social network. “Ultimamente sembra che gli eventi ‘straordinari’ o presunti tali stiano prendendo il sopravvento”, viene rilevato con una certa preoccupazione nelle discussioni online. Uno dei tanti blogger che si esercitano sul tema (il sito ha il criptico titolo “Disclosure Project Ufo”) chiama in causa anche presunte recenti dichiarazioni dell’ex presidente russo Dimitri Medvedev, che avrebbe “commentato l’incredibile incidente asserendo che il ‘pianeta e’ vulnerabile, non solo l’economia’, finendo di nuovo sotto i riflettori mediatici dopo le recenti esternazioni riguardanti la presenza aliena sul nostro pianeta”.

C’e’ anche chi riesce a mettere in connessione il fenomeno registrato in Russia con uno dei grandi classici del complottismo parascientifico, le cosiddette scie chimiche in cielo. ”Non c’e’ da stupirsi -dice all’Adnkronos Roberto Pinotti, studioso di misteri ed autore del libro ‘Profezie oltre il Duemila’- del fatto che in questi giorni ci sia chi, e sono tanti, mette in correlazione una serie di eventi catastrofici o epocali di tipo diverso. Prima, a dicembre, la profezia dei Maya e le presunte dichiarazioni del premier russo Medvedev, che durante un fuori onda registrato in un programma tv avrebbe affermato di possedere una valigetta top secret con le prove dell’esistenza degli extraterrestri. E ora le dimissioni di Ratzinger, proprio del pontefice che la profezia di San Malachia identifica con il Papa ‘De Gloria Olivae’ dopo il quale si aprirebbe la strada ad un periodo di sconvolgimenti e distruzioni epocali”. Su alcuni blog, poi, si relaziona su un fenomeno identico a quello russo, avvenuto pero’ a Cuba. “Residenti di una localita’ nella regione centrale di Cuba hanno dichiarato aver visto un oggetto che cadeva dal cielo e che e’ esploso con un grande fragore, che ha fatto tremare le case del posto: lo si apprende da testimonianze raccolte dalla televisione locale”. ”Se a tutto cio’ che sta avvenendo in Vaticano, con le profezie correlate, aggiungiamo anche la pioggia di meteoriti sulla Russia e l’asteroide che ha sfiorato la Terra, non si puo’ fare a meno di porsi interrogativi inquietanti. Molti -prosegue Pinotti- non considerano tutti questi eventi nel loro insieme, ma se si pensa ad una loro possibile concatenazione allora certe domande sorgono spontanee”.


Un bolide di fuoco avvistato anche nei cieli della California

Un bolide di fuoco avvistato anche nei cieli della California:


Nella giornata di ieri 15 febbraio la Terra e' stata investita da una vera e propria pioggia cosmica,i cieli della Russia,di Cuba ed anche della California sono stati squarciati da bolidi di fuoco incandescenti e fragorosi.
San Francisco 16 feb 2013 - Ci sarebbe una meteora all'origine del forte bagliore avvistato nei cieli alle 19.45 di ieri 15 Febbraio 2013 in California secondo quanto hanno affermato i giornalisti del network televisivo NBC.Alcune persone hanno raccontato di aver visto un palla di fuoco attraversare il cielo. La meteora è stata avvistata nelle città di Sacramento, Newark, Walnut Creek, e Sant’Elena.La rete televisiva NBC ha trasmesso il filmato di un videoamatore che e' riuscito a registrare l'evento.



link
tratto da

-->

sabato 16 febbraio 2013

Germania: UFO Flottillas volano a bassa quota sulla città di Amburgo – il video

Germania: UFO Flottillas volano a bassa quota sulla città di Amburgo – il video:

Il video che vi presentiamo riguarda l’avvistamento di una flottillas di sfere di luce, registrato con un videofonino nella città di Amburgo e immesso in rete il 6 febbraio 2013. Nel filmato che dura pocchissimo, circa 1 minuto, si possono osservare appunto delle sfere di luce disposte in modo circolare, (ad anello) sorvolare a bassa quota le abitazioni. Per il resto, non sappiamo nulla in merito all’autore del video e il giorno esatto dell’avvistamento. Guardate il video e giudicate voi!



link

Grecia al tracollo e alla fame! E in Italia non vogliono che si sappia!

Grecia al tracollo e alla fame! E in Italia non vogliono che si sappia!:
In effetti non ci si capisce piu’ nulla, vai in rete e le ultime notizie che trovi della Grecia risalgono a Novembre del 2012. Non e’ successo piu’ nulla dopo ? Difficile crederci. Da qualche giorno questo blog ha iniziato a diffondere notizie su quanto accade in Grecia, notizie raccolte in rete, quasi di straforo,
prese per buone perche’ conoscevamo le fonti. Persone serie. Qualcuno in Italia non l’ha presa bene, non e’ piaciuto loro quanto andavamo dicendo, secondo questi tipi la Grecia e’ tranquilla, quasi fosse soddisfatta della sua condizione miserabile o addirittura contenta di morire. Con qualcuno di questi tizi ho avuto anche da dire, un confronto aspro, di quelli che piacciono a me. A muso duro. sono volate parole grosse. Assai.
E sono rimasto della mia idea, credo piu’ alle fonti dove ho attinto le notizie che a gente come quella, che parla cosi’, tanto per aprire bocca ma ho deciso comunque di andare a fondo a questa storia. Per noi italiani e per i greci. Un mio collega del Giornale d’Italia, Federico Campoli, e’ andato la’, a vedere di persona, ed e’ ad Atene in questo momento per conto del nostro quotidiano. Lo sento per telefono e mi racconta con la voce incrinata per la rabbia e quel che mi racconta e’ quello che ha verificato, che sta vedendo adesso con i suoi occhi e quello che ode con le sue orecchie. 
Non sono voci riportate, non e’ sentito dire, non sono “boatos” del Web, tipo il mandato di cattura per il Papa che ci ha deliziato tutto ieri, a riprova che non sanno piu’ cosa inventare per distrarci. E’ dolorosa cronaca sul campo, dalla quale emerge lo spaccato di una societa’ in totale disfacimento, ferita a morte nei suoi punti vitali. In molte delle cose descritte si vede chiaramente un pezzo dell’Italia di oggi ed in altri si intravede un pezzo dell’Italia di domani, di quella che verra’. Di quella in preparazione da parte del benemerito Partito Unico dell’Euro e dei suoi seguaci in Italia. Se qualcuno intende smentire e minimizzare per non guastare la kermesse elettorale in corso da noi, che prenda un aereo e vada giu’ a verificare prima di aprire bocca. Altrimenti taccia.
Ed ecco il racconto di Campoli e spero di avere reso al meglio il suo pensiero con la mia prosa.E’ difficile tradurre in parole le emozioni di un’altra persona e vorrete perdonarmi se non ci saro’ riuscito perfettamente.


“Non siamo in Uganda o nel Darfur. Siamo in Grecia, più precisamente nella capitale, Atene, e una roba così non si vedeva dai tempi della Seconda Guerra Mondiale. Un camion si ferma in una delle tante strade della capitale. Apre i portelloni. Le persone a bordo cominciano a tirare fuori frutta e verdura. La distribuiscono gratuitamente alle decine di persone che si sono raccolte attorno al mezzo. 
Tra loro ci sono persone anziane, donne con bambini in braccio, ma anche giovani, ragazzi dal viso pulito non più grandi di 30 anni. Insomma, tutta gente che ha grosse difficoltà ad arrivare a fine giornata. Dopo pochi minuti la calca comincia a farsi sempre più pressante. Volano spintoni, qualche insulto, poi parte la scazzottata per chi arriva primo a prendere il cibo. 
Il giornalista della Bbc, che sta riprendendo la scena, viene colpito nella ressa. A distribuire frutta e verdura sono i ragazzi di “Alba Dorata” che girano incessantemente per i quartieri piu’ poveri tentando di portare un minimo di conforto ai propri concittadini che ormai vivono di stenti. Una persona su quattro in Grecia è disoccupata. Molti di quelli che riescono a mantenere il proprio posto di lavoro non riescono comunque ad arrivare a fine mese. I lavoratori hanno assistito impotenti ad una riduzione del salario del 22% solo nell’ultimo anno. 
Il salario medio ora arriva a 586 Euro al mese. Ben al di sotto della soglia di poverta’. Da Bruxelles continuano ad arrivare i cosiddetti “aiuti europei”, ma ogni volta che viene sbloccata una nuova tranche le cose vanno peggio di prima. Adesso, i signori dell’Ue non possono più mentire. La Grecia è praticamente fallita. La penisola ellenica è a un passo dal crollo definitivo, a causa del peso dei debiti contratti per salvarsi. Hanno preso cento miliardi e sono peggiorati di centotrenta. E’ la ricetta dell’FMI. 
Qualcuno se ne e’ accorto anche al Consiglio d’Europa e alla Bce e sta timidamente suggerendo l’ uscita della grecia dall’euro, con una conseguente svalutazione della dracma del 20-30%. Ma sono in pochi ad avere sale in zucca o ad essere in buonafede. La maggior parte ragiona come Jeroen Dijsselbloem, nuovo presidente dell’eurogruppo, l’alfiere del “cauto ottimismo” che ha avuto la faccia di bronzo di affermare in una recente intervista di essere favorevole all’austerity e ai “conti in pareggio” e di compiacersi della “stretta collaborazione tra il Governo ellenico e la troika” per concludere poi affermando di aver individuato “alcuni segnali tali da giustificare un certo ottimismo”. 
Mi guardo intorno per coglierne i segnali, se si compiace dovrebbe essere facile individuarli, ma le uniche differenze visibili rispetto alla Grecia allegra e solare che ricordavo sono i reparti antisommossa che presidiano gli incroci ed una cappa asfissiante di fumi misti a cenere che avvolge la capitale, dalla collina del Ligabetto giu’ fino al Pireo. Ormai da qualche mese Atene vive coperta da una fitta coltre di smog puzzolente, prodotto dal fumo dei camini e delle stufe a legna. I suoi miasmi impregnano persone e cose. Niente piu’ odore di mare, di spiedini arrostiti, di mousaka, di salse allo yogurth con aglio. Solo questa puzza terribile che ti entra nella bocca e non va piu’ via. La puzza della morte stessa, la morte di un popolo. 
Non è un fenomeno solo ateniese, ma di tutta la Grecia le città sono avvolte da un odore acre dei fumi della legna e della cenere, mischiati a tutti i tipi di sostanze tossiche bruciate. Questa è una delle piaghe sociali arrivate con il “salvataggio”, è il risultato diretto dell’austerità selvaggia imposta dalla troika e dal governo greco che non è mai stato capace di proteggere i suoi cittadini. La troika ha chiesto, e il governo greco ha eseguito, aumentando le tasse sul gasolio da riscaldamento, quello che usano in quasi tutti gli edifici greci, portandolo allo stesso prezzo del gasolio-auto. Già il prezzo di un litro di benzina alla pompa in Grecia era il più alto d’Europa, nel rispetto degli ordini ricevuti dalla troika. In Grecia il prezzo del gasolio è salito di oltre il 50% dal 2009, soprattutto per l’aumento delle accise. 
Questo fatto, combinato con un calo del reddito medio reale del 40-50%, ha determinato una diminuzione delle entrate fiscali sul gasolio per un miliardo e mezzo di euro, visto che adesso il combustibile per riscaldamento è diventato un lusso che la maggior parte della gente non può piu’ permettersi, il crollo dei consumi è sceso fino all’80%. Quindi quasi tutti hanno dovuto trovare alternative al riscaldamento centrale e molti hanno preso stufette elettriche, griglie a benzina o altre soluzioni pasticciate che costano meno del gasolio anche se, bruciando qualsiasi cosa nei camini o nella vecchie stufe a legna, si produce un degrado ambientale incredibile ed a volte anche tragiche conseguenze per le persone. 
 Fa male, malissimo, alla lunga e nemmeno tanto, uccide,ma la gente, quando ha veramente freddo, brucia mobili, plastica, materiali da costruzione e persino le scarpe vecchie pur di riscaldarsi, e tutto questo rende ancora più micidiale e dannoso per la salute il mix tossico dei fumi che avvolgono le maggiori città. Dovreste vedere a cosa e’ ridotta l’atmosfera qui. Sky TV ieri sera ha ammonito: “Un gruppo di scienziati di sette centri di ricerca entro il 20 febbraio dovranno analizzare lo smog in diverse città per valutare l’impatto ambientale di un maggior uso di camini e stufe a legna. Gli scienziati, insieme al Centro per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione, hanno verificato che bruciare legna in casa provoca un inquinamento dell’aria 30 volte maggiore rispetto all’utilizzo di combustibili bruciati in caldaie con manutenzione controllata. Hanno scoperto anche che le concentrazioni di particolato di fumo da legna nell’atmosfera è aumentato del 200% da dicembre 2010 a dicembre 2012, e di notte ancora di più. 
Il Centro di Controllo è preoccupato perché l’aumento dell’inquinamento dell’aria può provocare problemi respiratori e allergie che aggravandosi arrecano danni al sistema neurologico e riproduttivo.” Il prezzo della legna da ardere, naturalmente, è raddoppiato rispetto all’anno scorso e l’incentivo ad abbattere gli alberi di foreste e parchi è grande, tanto che sia i parchi che le riserve naturali hanno già subito gravi perdite. Per effetto delle rigide temperature invernali, questa tendenza si sta assestando un duro colpo all’ambiente e le colline diventano sempre più spoglie mentre nuvole di smog si sprigionano dagli incendi che avvelenano l’aria di Atene e delle altre città con tutti i rischi che possono provocare sulla salute pubblica. Il Ministero dell’Ambiente ha dichiarato che il numero di casi di disboscamento illegale è aumentato a dismisura nel 2012, come documentano le oltre 3.000 denunce e il sequestro di 13 mila tonnellate di alberi tagliati illegalmente. 
Un disboscamento così esteso in Grecia avvenne solo durante la brutale occupazione nazista del 1940, a questo punto hanno portato i cinque anni di recessione e le drastiche misure di austerità messe in atto.I distributori di carburante protestano per un calo delle vendite del 75-80% nell’ultimo trimestre 2012, rispetto al 2011, e come logica conseguenza c’è stato anche un crollo delle entrate fiscali per 400 milioni di euro solo per le mancate vendite di gasolio per riscaldamento. Il Ministro delle Finanze, Yiannis Stournaras, professore di economia e banchiere, tanto per cambiare, ed ex capo della IOBE, l’Associazione Economica degli industriali greci , è stato comunque irremovibile, pur avendo un quadro della situazione economica greca molto chiaro, continua a negare l’agghiacciante evidenza che appare ormai evidente a qualsiasi cittadino del paese: rifiuta ancora qualsiasi aiuto anche per le famiglie più povere, ma consiglia di “essere pazienti per un altro anno” e di aspettare che il freddo passi. Aspettare che il freddo passi….. geniale davvero! 
Ma poi ha anche detto che il crollo delle entrate sui carburanti per riscaldamento è dovuto all’”accumulo fatto lo scorso anno”, senza dare importanza al calo delle vendite dell’ 80%. Ovviamente il culto del suo credo economico, che lo fa tanto rassomigliare a Mario Monti ed ai suoi stolti discepoli, non gli consente di prendere atto di alcuni effetti collaterali, ad esempio sulla salute, sui rischi di incendio e sul taglio illegale dei boschi. La troika sembra comunque soddisfatta dei risultati che ha ottenuto, quindi , come si permettono le vittime delle sue scelte politiche di non essere d’accordo e protestare ? Gia’—-perche’ bisogna anche soffrire in silenzio ed anche morire tacendo se occorre. 
Poveri carabinieri d’Europa. Per le persone che adesso consumano più energia elettrica per il riscaldamento, c’è in ogni caso anche la possibilità di godersi pure un pizzico dell’effetto della “liberalizzazione del settore dell’energia”, ( in Italia lo stiamo attendendo come il decantato salvatore ) tanto che la spesa sta diventando insostenibile, e le bollette hanno subito un aumento del 9% (di più per i piccoli consumi, di meno per i consumi maggiori, secondo la vecchia regola del togliere di piu’ a chi ha di meno che ben conosciamo anche da noi ), in attesa dell’aumento del 20%, che dovrebbe essere approvato entro quest’anno. Intanto le società che forniscono l’energia pubblica, ogni mese stanno tagliando gas e luce a 30.000 utenti che non possono pagare le bollette! 
Mille famiglie al giorno….In pratica in Grecia da 300 a 500 mila famiglie vivono già letteralmente al buio. Saranno questi i segnali incoraggianti di Jeroen Dijsselbloem ? Di contro il prof. Hans Werner Sinn, consigliere personale di Angela Merkel, insieme ad altri 50 nomi del mondo dell’economia e sostenuto da Moorald Choudry, vice-presidente della Royal Bank of Scotland (la quartabanca del mondo) ha presentato un rapportourgente al Consiglio d’Europa ealla Bce sostenendo la tesi della fuoriuscita, almeno temporanea. 
Non solo, ma nel rapporto si legge testualmente che “l’economia (greca) è arrivata ad un punto di tale degrado da poter essere considerata come tragedia umanitaria e quindi si può cominciare aventilare l’ipotesi di chiedere l’intervento dell’Onu”.Intanto, è iniziato il diciassettesimo giorno di protesta per gli agricoltori, incredibile ma e’ cosi’, stanno veramente protestando ed anche veementemente ed oltre a distribuire cibo al popolo chiedono la riduzione del prezzodel gasolio per i mezzi agricoli, un abbassamento dell’Iva e, soprattutto, chiedono che le banche rilascinocredito. 
Ma non sono solo gli agricoltori che regalano i propri prodotti. Molte aziende alimentari distribuiscono gratis in piazza, tramite Alba Dorata, quello che non sono riusciti a vendere. In teoria, la cosa sarebbe illegale ma arrivati a questo punto sono in molti ad operare una netta distinzione tra ciò che è legale e ciò che è giusto. La situazione si fa sempre più disperata. La sensazione che ho e’ molto nitida, mai come ora la Grecia rischia la guerra civile. E i numeri confermano l’inarrestabile crescita del disagio sociale ed economico. Le rapine,negli ultimi mesi, sono aumentate del 600%. In parecchi inoltre si danno al saccheggio di metallo, da rivendere per qualche spicciolo. La gente e ridotta alla fame e si vede ed ormai farebbe qualsiasi cosa per mettere in tavola qualcosa di caldo da mangiare. Ammesso che si abbia ancora una tavola o un tetto sotto il quale stare. 
 Anche il numero dei senzatetto è aumentato in maniera spropositata. Le ultime stime parlano di 40mila persone costrette a vivere nei cartoni agli angoli delle strade. Ne ho visti tanti passeggiando per le vie di una Atene spettrale, fredda ed avvolta da una cappa fetida. Una delle immagini più significative ritrae un antico anfiteatro greco, sulle cui scalinate dormono decine di senzatetto, avvolti da scatoloni di cartone. Anche Amnesty International ha stilato il suo rapporto, in cui denuncia le condizioni di estrema povertà della gente e degli abusi ricorrenti di una polizia male attrezzata, che tenta di mantenere il controllo di una nazione ormai alla deriva e ben avviata verso la guerra civile. Insomma, nè le strabilianti cifre di denaro elargite del trio Fmi-Bce-Ue, né le varie direttive della razza padrona che ci tiranneggia da Bruxelles sono riuscite a ristabilire le sorti del popolo greco, né tanto meno, dello Stato. Ma non era questo che volevano, infatti. Ovviamente, i soldi sono finiti nelle mani delle banche e da lì non sembra si siano mai mossi. 
La scusa è sempre la stessa ed è quella abusata che usano anche da noi. Salvare le banche per salvare il popolo. Viene veramente da piangere a guardarsi intorno, i risultati dell’ideologia della ricapitalizzazione bancaria sono devastanti ed insopportabili allo sguardo. Ma oltre ai soliti istituti di credito ci sono anche altri che sono riusciti a trarre un profitto da questa situazione. La crisi ha portato infatti ad una netta riduzione del costo del lavoro, nonché ad una liquidazione coatta dei diritti dei lavoratori. Tra i vari tagli operati dal governo rientrano quelli per l’indennità di fine rapporto dei lavoratori, la malattia e gli straordinari. 
 Insomma, le multinazionali nord europee stanno realizzando una piccola Cina, nel cuore dell’Europa, governata direttamente da loro. Ecco il fine ultimo del lavorio frenetico della Troika, tornare ai tempi della “Compagnia delle Indie” e farlo in Europa. Proprio dove e’ nata la civilta’ occidentale: Atene e Roma. Distruggere la nostra cultura ed anche il ricordo di cio’ che fummo. Questi lavoratori vengono pagati una miseria, senza che siano assicurati loro nemmeno i diritti fondamentali. Come se non bastasse, il 95% dei prodotti di queste società finiscono all’estero. In pratica, la penisola diventa semplicemente una base di produzione a basso costo da cui far partire le proprie merci verso i mercati che ancora sono in condizione di consumare “.
Il racconto di Campoli finisce qui ma proseguira’ nei prossimi giorni, nel frattempo su internet è esplosa la contesa sulla veridicità di alcune notizie (come quella degli assalti ai supermercati) e sul fatto che i media ufficiali in Europa stiano tacendo sulla drammatica situazione ellenica. C’è chi grida ad una manovra studiata ad hoc. Ninete di piu’ facile. In Italia siamo in campagna elettorale e non farebbe comodo a nessuno dei grandi partiti il fatto che le misure europee abbiano condotto un paese allo sfacelo. E non farebbe comodo nemmeno ad Hollande principale fautore delle politiche comunitarie. Senza parlare della Merkel, dato che in Germania il principale motivo di protesta riguarda la questione dei soldi dei “paesi ricchi” che finiscono nelle banche di “quelli poveri”. Insomma, effettivamente la questione greca non fa comodo a nessuno. Che muoiano dunque in silenzio, senza disturbare le prossime vittime. Non ci credete che e’ cosi’ ? Venite a vedere.
di Gianni Fraschetti

FONTE ORIGINALE: http://informare.over-blog.it