IMPIANTI ALIENI: LE ULTIME SCOPERTE

Che mostro hanno scoperto gli scienziati russi nell'Artico

UFO ripreso a Guadalajara, Messico

martedì 31 dicembre 2013

Avvistamenti Ufo sul cielo di Tokyo,ripresi da un giornalista locale



Avvistamenti Ufo sul cielo di Tokyo,ripresi da un giornalista locale


Erano circa le ore 16:00 il giorno di Natale quando un giornalista dopo aver sentito parlare di 5 Ufo avvistati sul monte Fuji si è affacciato subito al balcone con la sua videocamera per riprendere. Questi oggetti erano in aria sempre nella stessa posizione creando una formazione sempre perfetta come se fossero pilotati da esseri intelligenti sotto questo punto di vista.
Si pensa anche alla possibilità che questi Ufo siano potuti essere fuoriusciti da qualche ingresso nelle vicinanze del monte fuji e quindi anche alla presenza di un eventuale base Aliena sotterranea.
Forse Rettiliani?...

Data di avvistamento: 25 Dicembre, 2013
Luogo di avvistamento: Tokyo, Giappone

lunedì 30 dicembre 2013

La Battaglia Finale. Messaggi alieni riportati dagli addotti parlano dell’arrivo di una grande rivoluzione




La Battaglia Finale. Messaggi alieni riportati dagli addotti parlano dell’arrivo di una grande rivoluzione
Gennaro Pepe è un medico psicoterapeuta ed ipnoterapeuta, si occupa del fenomeno dei rapimenti alieni, ovvero, più precisamente delle Interazioni tra Umani e Alieni. Ha costituito un gruppo di supporto grazie allo studio scaturito dal lavoro effettuato su numerosi soggetti che riscontravano una simile esperienza alle spalle. Le ricerche del dottor Gennaro Pepe sono quelle di cercare e di comprendere le reali finalità, avvicinandosi al tipo di pensiero del famoso collega americano “John Mack”.



Messaggi alieni riportati dagli addotti presagiscono il sopraggiungere di una grande rivoluzione e ci esortano a prepararci sia spiritualmente che materialmente al mutamento in atto.

“Un mio paziente addotto che ho in cura presso il mio studio e che possiamo chiamare Franco, è sicuro che gli extraterrestri si manifesteranno pubblicamente molto presto. In verità non è l’unico a pensarlo: quasi tutti gli addotti che seguo provano da tempo una forte inquietudine interiore che, lentamente, si sta trasformando nella chiara sensazione che qualcosa stia per accadere e che “loro” (gli ET) stiano per arrivare.

Tutte queste cose che andiamo apprendendo, i piccoli pezzi del mosaico da ricostruire dovranno per forza avere un tempo ed uno spazio in cui evolversi e realizzarsi.

In altri termini, non parliamo di eventi che non accadranno mai o che avverranno in un tempo molto lontano ma di fatti – assodato che siano veri – che dovranno necessariamente avere luogo e, probabilmente, molto presto.Le sensazioni, le intuizioni, le premonizioni, poiché nascono nell’emisfero destro del cervello che è atemporale, non sono perfettamente databili, ma è pur vero che gli avvenimenti di cui veniamo a conoscenza per loro tramite, prima o poi accadranno.

Quindi si presuppone che le informazioni sul futuro dell’Umanità, trasmesse in questi anni dagli alieni tramite i loro contatti terrestri dovranno realizzarsi presto. Noi sappiamo che i rapiti sono persone preparate ad affrontare una situazione planetaria non molto piacevole, attraverso la quale, però, una parte dell’Umanità stessa potrà finalmente effettuare un salto di coscienza che permetterà di vivere in armonia con l’ambiente che ci circonda e con le energie spirituali a noi vicine. Questo rappresenta il panorama tratto dal lavoro da me svolto negli anni con gli addotti.





MzswOzEzMTM2OTs1ODU4Mzs1NDg5OTsxMjk4NTc7MDsxMzg4NDA4ODA5MDAw

Il momento delle scelte è vicino

Ebbene, se ci guardiamo intorno o semplicemente scorriamo le pagine dei giornali, non vi sembra che ci troviamo già in una situazione spiacevole? Terremoti, uragani, disastri ambientali di ogni genere. Tante bestialità che l’uomo continua a commettere non possono che farci pensare che abbiamo quasi raggiunto il fondo. Dunque perché non ammettere che forse, tra breve, accadrà un “qualcosa”? Qualcosa, che comunque sia porterà ad uno sconvolgimento positivo.

Credo che quello in cui stiamo vivendo potrebbe essere lo scenario adatto alla comparsa degli alieni ed il momento in cui gli addotti potrebbero svolgere il compito che è stato loro assegnato.

Il discorso si complica, ma in un certo senso diviene più chiaro, se a tutto questo abbiniamo l’aspetto religioso che spesso emerge dai discorsi degli addotti: in quest’ottica, infatti, il grande mutamento, lo sconvolgimento, quel “qualcosa” a cui accennavo prima diviene il campo di battaglia finale dell’eterna lotta tra le forze del bene e le forze del male.

Parlo di scontro finale perché si tratta di un cerchio che si chiude dopo migliaia di anni. Ipotizzerei che gli eventi di cui saremo testimoni avranno una doppia valenza, sia fisica che metafisica, ovvero influiranno sulla materia ma, soprattutto, sullo spirito. Forse avremo bisogno proprio di una rivoluzione come questa per arrivare a conoscerci meglio e raggiungere una maggiore consapevolezza di cosa significhi scegliere il bene o scegliere il male.”

Dr. Gennaro Pepe

Medico Psicoterapeuta e ipnoterapeuta. Si occupa da anni del fenomeno delle Abduction.
link

domenica 29 dicembre 2013

Microchip obbligatorio per tutti i neonati da Maggio 2014



Microchip obbligatorio per tutti i neonati da Maggio 2014


Il processo di espansione del Nuovo Ordine Mondiale sta cominciando a farsi sentire e vedere visibilmente, non solo attraverso la negabilità della libertà di cura, ad esempio la famosa “Stamina”, ma anche attraverso il controllo dei dati clinici e della vita privata di una persona. Come pubblicato dal quotidiano on-line iovivoaroma.it, da Maggio 2014 entrerà in vigore, in tutta Europa, l’obbligatorietà di sottoporre i neonati all’installazione del microchip sottocutaneo che dovrà essere applicato negli ospedali pubblici al momento della nascita.





Il microchip in questione è dotato, oltre che di una scheda tecnica con le informazioni relative all’individuo, (nome, cognome, gruppo sanguigno, data di nascita ecc) anche di un potente rilevatore GPS che funzionerà con una micro batteria sostituibile ogni 2 anni presso i centri ospedalieri statali. Il GPS all’interno del microchip è di nuova generazione e dunque consente un margine di errore del rilevamento pari o inferiore ai 5 metri. Sarà collegato direttamente ad un satellite, che gestirà le connessioni. Chi vorrà, potrà farsi impiantare gratuitamente (o far impiantare ai propri figli) il microchip, anche se nato/i prima del Maggio 2014, compilando un modulo di richiesta all’ASL di appartenenza.

MzswOzEzMTM2OTs1ODU4Mzs1NDg5OTsxMjk4NTc7MDsxMzg4MzE0NzQ4MDAw

La CCCP (Comitato Consultivo per il Controllo della Popolazione) ha preso in considerazione l’obbligatorietà di installazione anche ai cittadini nati prima della suddetta data, ma ciò non avverà prima del 2017. L’istallazione sarà totalmente indolore grazie al fatto che il chip verrà impiantato sotto pelle nel gomito sinistro, privo di terminazioni nervose.



Il giornalista che ha scritto questo articolo non si rende conto minimamente di ciò che scrive, dichiarando quanto segue: “finalmente una buona notizia dal mondo della tecnologia. Grazie a questo chip, finalmente, si eviteranno tutti i casi di scomparsa o rapimenti che hanno turbato il mondo in tutti questi anni. Inoltre sarà possibile, grazie a questa tecnologia, nel futuro, rintracciare facilmente tutti i criminali latitanti.” Si come no! Non sapendo che il controllo totale sulla popolazione priverà la stessa della LIBERTA’ e della Privacy e saranno dolori per tutti, scatenando non poche polemiche, petizioni e guerre civili.

Come scrive Carla Villa Maji su Positanonews.it, urge una campagna di informazione per la libertà e la dignità e l’inviolabilità umana. E’ bene che tutte le organizzazioni umanitarie si uniscano e raccolgano le firme e chiedano una legge che vieti in Europa e nel mondo questo scempio! Personalmente già sapevo da anni che il programma di assistenza sanitaria americano e quello europeo, nascondevano allo stesso tempo un programma di schedatura e controllo della popolazione. E questo sta avvenendo sotto i nostri occhi.



Ripeto, ricordiamoci con quale rapidità il passaporto con i dati biometrici sia stato introdotto negli USA e di seguito in Europa, salvo per chi non avesse il nuovo passaporto, sottoporsi alla presa dell’impronta digitale e della foto dell’iride alla frontiera in aeroporto, cosa faranno ora?

Ci metteranno il microchip appena scesi dalla scaletta dell’aereo? Certo che no! Ci chiederanno di microchipparci tutti anche da questa sponda dell’oceano! Ve li ricordate i nostri politici a farsi vedere nel dare l’impronta e a dire che andava tutto bene, che non c’era nulla da nascondere, come se il problema fosse quello! Chi non ha avuto motivi per recarsi negli USA finora e che ha ancora un passaporto a lettura ottica, al prossimo rinnovo del documento dovrà accettare di essere schedato e trattato dallo Stato come un potenziale delinquente, allo stesso modo chi si è stufato di andare a votare in Italia con leggi elettorali incostituzionali e truffaldine potendo non andarci non ci è andato più, io sono uno di quei cittadini che ormai da dieci anni vanno a votare solo per i referendum, ma è libertà questa? Direi di no, direi che il trucco dei nuovi e rinverditi padroni delle ferriere supportati da burocrazie che stanno rodendo il potere dei rappresentanti dei cittadini e sostituendosi a essi, è questo, togliere ai cittadini tutti i giorni qualche cosa di importante, un pezzo di dignità, di libertà, minimizzando…stanno mettendo il microchip alla gente, perché hanno capito che la gente vuole cambiare il sistema, che è stufa di essere condizionata sfruttata e avvelenata e mandata a fare la guerra da un ristretto gruppo di famiglie multimiliardarie che considerano il pianeta e chi ci abita come cosa loro, l’Umano con l’impianto di microchip è un oggetto, e allora, se non si è più che attenti e vigili, se non si lotta contro lo sfinimento psicofisico, la tentazione è quella di raccontare a sé medesimi che va bene anche così, che in fondo le cose vanno come devono andare…



Dettagli essenziali sul microchip

Rfiid significa “radio frequency identifier”, quelli da impiantare sottocute sono piccoli e di non difficile installazione, praticamente impossibili e comunque molto dolorosi da togliere, qualora resi obbligatori vi ritrovereste inermi e immediatamente individuati e arrestati se cercaste di liberarvene, costituiscono un mezzo con il quale sarete completamente privati della vostra privacy e alla mercé di qualsiasi forma di controllo e manipolazione mentale attraverso le onde, il vostro pensiero stesso, le vostre stesse emozioni saranno sotto controllo e manipolabili, così anche le ghiandole del vostro corpo, il che significa che chi avrà accesso al computer centrale potrà influire anche sulla vostra salute cominciando dalla fertilità. Ricordatevi che non avrete modo di difendervi. Questa bestialità chiamata rfid sarà la fine dell’essere umano come lo conosciamo, sarà la fine di ogni libertà, non sarà più possibile resistere ai soprusi di chi ha perso o non ha mai avuto la legittimità democratica per sedere sugli scranni del potere, è urgente che la gente si renda conto della situazione e che chieda e promuova una legge che proibisca la produzione e l’uso dei microchip e degli impianti elettronici destinati agli Umani, limitandoli ai soli casi in cui servano a guarire o curare da specifiche patologie come già accade.

riferimenti:
link
link
link

venerdì 27 dicembre 2013

23 Dicembre 2013-Avvistato Ufo nei dintorni del sole


23 Dicembre 2013-Avvistato Ufo a forma di U nei dintorni del sole




Luogo di avvistamento: Vicino Terra-Sole

L'aspetto di questo UFO mi ha sconcertato di volta in volta sempre in una posizione e angolo diverso. Le foto scattate dalla sonda Soho mostrano quanto sia a volte più vicino al Sole, a volte più lontano. Ha tutta la simmetria di un oggetto artificiale. Guardando le foto dalla posizione dove sono state scattate possiamo benissimo pensare al caldo che c'è da quelle parti e quindi dubitare se qualche forma di vita possa sopravviverci. Comunque la distanza credo sia abbastanza notevole inoltre, quanto alle molteplici razze Aliene esistenti oltre all'avanzatissima tecnologia di cui sono in possesso vi è la certezza totale che ve ne sia qualcuna in grado di convivere o girovagare vicino al Sole.
Guardate il video



link

lunedì 23 dicembre 2013

Avvistamento Ufo, scoperta astronave aliena sulla superficie di Marte


Avvistamento Ufo, scoperta astronave aliena sulla superficie di Marte




















PS: Sembra che la NASA ha cominciato a nascondere i siti di Marte ai visitatori degli Stati Uniti, quindi è stato bisogno nascondere l'indirizzo IP del browser attraverso programmi di occultamento per raggiungere i file che stiamo mostrando.
Come si può notare è evidente una astronave Aliena quasi sommersa dalla sabbia il design troppo futuristico, si vede la cabina di pilotaggio, ma quello più evidente sono le finestre di monitoraggio dietro la cabina di guida.
Perfettamente uguale nei due lati tecnologia avanzatissima considerando da quanto tempo fosse abbandonata là esposta alle torride temperature tempeste di sabbia ...
La NASA si pensa abbia lasciato perdere ulteriori indagini forse per via dei costi, non si sa.
Si potrebbe imparare ancora molto da questi reperti in quanto forniti di tecnologia Aliena avanzatissima.
Guardate il video



link

domenica 22 dicembre 2013

Avvistamento ufo in formazione triangolare sopra Andover Massachusetts USA


Avvistamento ufo in formazione triangolare sopra Andover Massachusetts USA









Giovedi 12/19/13 l'autore dell'avvistamento è uscito fuori dall'edificio dove stava lavorando per prendere una boccata d'aria, erano le ore 6 circa, buio, cielo limpido, si vedevano le stelle, quando a notato tre luci in formazione triangolare a Nord che viaggiavano verso Sud-Est.
Poi avvicinandosi si e visto un'altra Ufo dietro la formazione e si e potuto notare che viaggiavano perfettamente sempre alla stessa distanza.
Guardate il video


link

giovedì 19 dicembre 2013

Paura in volo tra un Boeing 747 “Cargo” e un UFO



Torino: rischio di collisione tra un Boeing 747 “Cargo” e un UFO


Il video che vi presentiamo riguarda l’avvistamento di un UFO, che durante il suo percorso verso l’alto, sfiora un aereo commerciale “Cargo” rischiando una vera e propria collissione. Il filmato è stato ripreso Domenica 8 Dicembre 2013 alle ore 11:22, da uno sckywatcher che da diverso tempo registra filmati riguardanti le Scie Chimiche. Durante l’osservazione di un aereo Boeing 747 “CARGO” che volava sulla verticale di San Mauro (TO), compare un oggetto di forma sferica che a forte velocità sfiora l’ala sinistra dell’aereo commerciale.









L’Attrezzatura utilizzata per la documentazione dell’avvistamento è L’MTO11 CA è un telescopio catadriottico a focale fissa, se l’oggetto fosse stato più lontano o vicino non sarebbe stato immortalato così a fuoco, prova indiretta che queste sfere passano molto vicine ai velivoli chimici. Il loro diametro, prendendo come riferimento l’aereo, varia tra i 2 e 5 mt. – L’ MTO11 CA* era montato(fuoco diretto) su corpo macchina Canon EOS 700D.

mercoledì 18 dicembre 2013

Avvistate Flottillas di UFO a Boston-Massachusetts (USA)


Avvistate Flottillas di UFO a Boston-Massachusetts (USA)

Massachusetts (USA) – Flottillas di UFO avvistata a Boston
Il video che vi presentiamo riguarda l’avvistamento di alcune sfere di luce che volano sopra la città di Boston (Massachusetts -USA). Il filmato della durata di circa 1 minuto, è stato registrato da un cittadino locale  la sera  del 10 Dicembre 2013, mostra appunto un gruppo di sfere di luce che sorvola i cieli della città di Boston. 
Il testimone riesce a registrare il passaggio di un aereo commerciale che sorvola la città, un esempio a dimostrazione del fatto che gli oggetti avvistati non potevano essere aerei o altri velivoli convenzionali. 
Guardate il video!

ufo fleet boston794 Dec. 16 17.56

ufo fleet boston792 Dec. 16 17.55




lunedì 16 dicembre 2013

Washington (USA): UFO staziona sulla città di Ellensburg



Washington (USA): UFO staziona sulla città di Ellensburg
L’immagine che vi presnetiamo è una fotografia scattata da uno dei residenti della città di Ellensburg che si trova nello stato di Washington (USA). Testimoni riferiscono che un misterioso oggetto di colore scuro, era fermo nel cielo tra la strada di Bender e Alder. Debbie Hulbert una testimone ha detto che l’oggetto era fermo nel cielo a circa 1.000 metri di altezza, a sud tra Bender Street e Alder. L’UFO somigliava ad una grande noce di colore nero e si stava muovendo verso Bowers Field.







La testimone riferisce che l’UFO si è come espanso e contraendosi, si muoveva in modo strano e non poteva essere assolutamente un pallone o altro oggetto che si conosce. Era come un pesce palla ma che cambiava aspetto geometrico. Hulbert e suo marito erano fuori con i vicini guardando il cielo, cercando di capire cosa stavano guardando, e suo marito ha scattato qualche foto.

riferimenti: link
tratto da

venerdì 13 dicembre 2013

Alaska: pilota di elicottero fotografa uno squadrone di UFO sopra Brooks Mountain Range


Alaska: pilota di elicottero fotografa uno squadrone di UFO sopra Brooks Mountain Range

Un vero e proprio squadrone di UFO è stato fotografato da un elicottero in volo, sopra Brooks Mountain Range in Alaska. Uno dei piloti l’ufficiale John Cox, racconta l’episodio dell’avvistamento UFO:
Ci trovavamo a bordo di un elicottero Sikorsky HH-60J ed eravamo esattamente a circa 70 km a nord di Bettles, Alaska, nel volo di ritorno dall’Artico. Stavamo volando verso sud vicino alle montagne di Brooks Range, quando abbiamo avvistato una squadriglia di oggetti volanti non identificati che volavano in rotta verso nord. Sono riuscito a scattare una sola fotografia, dato che li abbiamo persi di vista perchè volavano a forte velocità.
Il fatto è successo nel mese di ottobre 2013. Nella foto (sotto) si possono sicuramente osservare oggetti multipli di forma lenticolare, e effettuando un ingrandimento dell’immagine si distinguono bene le sagome di questi oggetti sferici e discoidali. Io sono un pilota con 33 anni di esperienza e questa era la prima volta che vedevo gli UFO. Quelli nella foto, sono un totale di 8 velivoli non identificati. Gli extraterrestri esistono! John Cox








riferimenti:
coasttocoastam.com
godlikeproductions.com
tratto da

giovedì 12 dicembre 2013

Pianeta X: Nemesis sta continuando il suo percorso in entrata nel nostro sistema solare


Planet X: la stella Nemesis sta continuando il suo percorso in entrata nel nostro sistema solare

Le anomalie nel nostro sistema solare stanno aumentando. Il Sole è più irrequieto di quanto si credesse: turbolenze di un’intensità mai vista finora sono state osservate per la prima volta nella zona compresa fra la superficie della stella e la sua atmosfera. A catturarne le immagini è stata la sonda Iris della Nasa. Lanciata il 27 giugno 2013, Iris ha il compito di osservare una zona del Sole impossibile da studiare nel dettaglio dai telescopi a Terra: quella compresa tra la superficie e la parte più esterna dell’atmosfera solare, detta corona.




Oggi un asteroide il 2013 XY8, scoperto pochi giorni fa, relativamente piccolo, con un diametro di circa 40 metri è passato alle 12,25 di oggi 11 dicembre, sfiornado na Terra a circa 720.000 km di distanza. Nessun problema, quindi perché non c’è stato alcun rischio di minaccia per la Terra, ma risulta essere il secondo asteroide ad avvicinarsi di più alla Terra nel 2013, oltre alle 4 comete che fino a ieri hanno sorvolato lo spazio interno del nostro sistema planetario, provenienti dalla nube di Oort e spinte verso di noi da una forza misteriosa.
Nemesis sta continuando il suo percorso in entrata nel nostro sistema solare



Poco tempo fa il ricercatore e scienziato Marshall Masters è stato intervistato recentemente da George Noory su Coast to Coast dove condivide il suo credo e le prove che mostrano indizi che il Pianeta X Nibiru sta continuando il suo percorso in entrata nel nostro sistema solare, quindi sempre più vicino alla Terra, dove sta cominciando ad avere i suoi effetti a livello meteorologico e geologico. Marshall Masters è un ex giornalista scientifico della CNN, produttore, scrittore freelance e analista televisivo.
“Qualcosa di grosso si sta avvicinando – commenta Marshall Masters - e non è solo un pianeta, ma credo che si possa trattare di un mini-sistema solare con un piccolo Sole, una nana bruna, che è circa due volte più grande di Giove e si trova appena fuori dal nostro sistema solare e si trova in fase di avvicinamento, spingendo le sue avanguardie, comete, asteroidi e altri detriti spaziali, verso i pianeti interni del nostro sistema solare. Uno degli oggetti più esterni orbitanti della Dark Star è il pianeta Nibiru, che sono stati già osservati e tenuti sotto controllo dalle sonde e telescopi spaziali come WISE, SILOE e Lucifer 1. Dark Star viene soprannominato “ Lupino blu ” o Bluebonnet (o Blu Star) e il suo pianeta orbitante più esterno, ovvero Nibiru, sarà presto visibile sul piano dell’eclittica del Sole e non all’orizzonte della Terra”.
Rammentiamo ai lettori che il progetto Lucifer 1 é gestito dal Vaticano, dall’Università di Arizona e da un gruppo misto di europei. Il design innovativo di Lucifer permetterebbe agli astronomi di esaminare in dettaglio e senza precedenti, regioni stellari che sono comunemente nascoste da nubi di polvere. Ma il più grande telescopio ottico del mondo, il Large Binocular Telescope sul Monte Graham, permette agli astronomi di osservare qualunque oggetto di luminosità molto debole, guarda caso, come le nane brune e gli Esopianeti.





GLI ESPERTI SEMPRE PIU’ CONVINTI CHE IL SOLE FACCIA PARTE DI UN SISTEMA BINARIO

Gli esperti ritengono che il Sole sia parte di un sistema binario stellare, e questa stella, presumibilmente, è legata alle periodiche estinzioni di massa delle specie terrestri. Gli stessi scienziati sono convinti sempre di più che i bombardamenti meteoritici, la comparsa di comete e nuovi asteroidi, che vagano nello spazio all’interno del nostro sistema solare, siano spinti dalla forza gravitazionale di Nemesis o Death Star.
Le prime pubblicazioni di questa misteriosa stella, apparvero nei primi anni ’80, quando i paleontologi di Chicago hanno scoperto che l’estinzione di massa di organismi terrestri si verificano ogni 25 mila anni, che corrisponde con la convergenza del Sole con una doppia stella. L’ultima volta che il Sole e la “Morte Nera” si sono incontratim sulla Terra è venuta a mancare ogni forma di vita.
Ricordiamo che alcuni membri della NASA e del’US Army, come Pattie Brassard, hanno dichiarato pubblicamente che gli scienziati militari e la NASA dovrebbero essere in grado di calcolare l’allineamento successivo del secondo sole (Planet X) provocando un forte terremoto così forte che sarà in grado di sconvolgere la California con i rischi di farla sprofondare nell’oceano.
“Le cose non faranno che peggiorare da ora in poi” – commenta la ex esperta della Nasa Pattie Brassard, “perchè sta arrivando un secondo Sole con i suoi sette pianeti orbitanti. Chiamatelo con il nome che vogliamo (Planet X, Nibiru, Hercólobus, Assenzio), è certo che è stato previsto il suo arrivo. Il secondo sole è un decimo della dimensione del nostro Sole, ma uno dei pianeti che porta con se in orbita è quattro volte più grande di Giove (Blu Kachina previsto dagli indiani Hopi).
Secondo la signora Brassard, vediamo che le cose peggiorano sensibilmente da ora in poi. I pianeti hanno orbite che vanno a disturbare la rotazione terrestre tale da far diminuire il campo magnetico e a Novembre 2013 sarà il momento peggiore. Oggi stiamo assitendo a centinaia di terremoti, inondazioni e caduta di meteoriti! Le scie chimiche (chemtrails) spruzzati da aerei commerciali e militari, per lo più nell’emisfero settentrionale, è un disperato tentativo di coprire questo “secondo sistema solare,” che causerà ( e gia lo sta facendo) grossi problemi al nostro pianeta.

link

martedì 10 dicembre 2013

Arizona (USA): registrata attività UFO su Maricopa County


Arizona (USA): registrata attività UFO su Maricopa County



Il video che vi presentiamo oggi riguarda una intensa attività UFO sulla cittadina di Maricopa County in Arizona. Il rapporto di avistamento UFO è stato redatto dal prestigioso Centro Ufologico americano MUFON (Mutual UFO Network).







Ecco a seguire la relazione del testimone e il video.

“Piccole luci sono comparse e poi scomparse nel nulla, alcune si spostavano in una direzione apparentemente casuale, alcune erano fisse. Io e un mio amico stavamo lasciando la mia casa per prendere la mia auto quando il mio amico mi ha fatto notare alcune strane luci in cielo.
Le luci, credo 4 o 5, si muovevano lentamente e in direzioni diverse. Il nostro aeroporto si trova nella direzione opposta e non c’è davvero nulla nella zona dove si trovavano le luci, tranne solo alcune aree residenziali e poi solo deserto. Le luci sono comparse in cielo per circa un minuto. Mio fratello è capitato qualche momento dopo essersi manifestate ed è riuscito a registrare un video. Il fatto è accaduto intorno 20:00 dell’8 Novembre 2013.”

lunedì 9 dicembre 2013

Turchia: avvistamento UFO su Istanbul – il video


Turchia: avvistamento UFO su Istanbul – il video


Il video che vi presentiamo è la registrazione di un avvistamento UFO avvenuto sopra la città di Istanbul (Turchia) il giorno 8 Dicembre 2013, alle ore 17.53. Nel filmato si può osservare un oggetto luminoso a forma di trottola o a croce, che vola lentamente tra le nuvole e ad una quota non molto alta, passando anche sopra un aereo commerciale in fase di atterraggio.
Guardate il video!





venerdì 6 dicembre 2013

Misteriosa creatura aliena sottomarina avvistata nel porto di Bristol da decine di persone


Misteriosa creatura aliena sottomarina avvistata nel porto di Bristol da decine di persone
medusa che è finita fuori rotta per via del maltempo. Il Dr Steve Simpson, della Facoltà di Scienze Biologiche presso l’Università di Bristol, ha dichiarato: “E ‘molto interessante, io non so davvero di cosa si possa trattare.”
Certamente le immagini sono spettacolare e interessanti, anche perchè non si è mai vista una creatura autoluminescente, che sprigiona una luce intensa, a volta opaca e con una varietà di colori bellissimi. Poi ad un tratto questa creatura o oggetto sottomarino, si spegne e scompare nel nulla. Ci troaviamo davanti ad un USO Unidentified submerged Una strana creatura incandescente è stata vista galleggiare nel porto di Bristol e ha sconcertato gli esperti di biologia che credono si possa trattare di una specie sconosciuta di medusa.
Decine di persone la sera del 4 Dicembre 2013 hanno visto una misteriosa creatura autoluminescente che galleggiava nelle acque del porto di Bristol in Inghilterra e gli stessi testimoni si sono messi a registrare con i telefonini la spettacolare scena di questa misteriosa presenza. La creatura, cosi è stata definita, sembrava lampeggiare in una varietà di colori, galleggiando vicino alla superficie dell’acqua.
I vari video dello strano oggetto marino sono stati pubblicati su Youtube, Twitter e altri social network e le immagini stanno facendo il giro del mondo. I biologi marini ammettono di essere sconcertati davanti alle immagini che appunto mostrano una misteriosa creatura galleggiare indisturbata nelle acque del porto inglese di Bristol, ma sostengono che potrebbe trattarsi di una objects, ovvero ad un oggetto sottomarino non identificato, oppure si tratta di una specie di creatura marina ancora non scoperta dai biologi marini e quindi dalla scienza ufficiale?





Guardate il filmato!

giovedì 5 dicembre 2013

Pallone meteorologico registra le immagini di una struttura aliena sospesa nello spazio

Pallone meteorologico registra le immagini di una struttura aliena sospesa nello spazio

Le immagini che vi presentiamo sono state pubblicate dal sito web newscom.md, dove si può osservare un oggetto sospeso nello spazio oltre l’atmosfera terrestre. La fotografia è stata scattata da un pallone meteo dotato di telecamera digitale, che dopo aver registrato alcune immagini utili per le indagini meteorologiche, si può notare un misterioso oggetto circolare sconosciuto. La fotografia scattata il 10 ottobre 2013, è stata analizzata e attraverso alcuni filtri grafici, dove viene messa in risalto la forma di quella che sembra essere una struttura aliena.


Alcuni ricercatori UFO si sono interessati di questa immagine, rammentando che intorno alla Terra esistono strutture o stazioni spaziali aliene a volte invisibili ai satelliti e agli astronauti della ISS. Anche vero che ci sono racconti di alcuni rapiti dagli alieni, come il caso Zanfretta, che parlano di strutture aliene sospese nello spazio, dove appunto si vede la Terra e che queste sono raggiungibili solo attraverso il teletrasporto (stargate) attivabile tramite microchip sottocutanei o impianti alieni, inseriti dagli stessi extraterrestri. All’interno di questi impianti alieni, a volte si possono trovare filamenti di DNA che possono creare dei RingHoles o Stargate. Tutto questo è stato scientificamente dimostrato.







IMPIANTI ALIENI E STRUTTURE SPAZIALI EXTRATERRESTRI
Guardate il video presentato da Secureteam10.