lunedì 12 novembre 2012

Piogge torrenziali anche in Umbria, fiumi esondati: famiglie evacuate nel marscianese e nell’orvietano

Piogge torrenziali in Umbria, fiumi esondati: famiglie evacuate nel marscianese e nell’orvietano:

Alcune famiglie sono state precauzionalmente evacuate nel marscianese, in provincia di Perugia, per l’esondazione del fiume Nestore. Diversi i corsi d’acqua gia’ usciti dagli argini o ormai prossimi al livello di guardia. Una situazione che e’ stata esaminata dal Centro coordinamento soccorsi convocato alle 5.30 di stamani dal prefetto di Perugia, Vincenzo Cardellicchio. Della struttura fanno parte tutte le componenti e strutture operative di protezione civile presenti nel territorio provinciale. A causa della perturbazione che interessa la provincia, sono stati registrati localmente, nelle ultime 36 ore – ha riferito la Prefettura in un comunicato – dai 130 millimetri di pioggia a Perugia ai 172 di Allerona. Sono in aumento i livelli della maggior parte dei corsi d’acqua. In particolare, sono state superate le soglie di esondazione – si e’ appreso ancora dalla prefettura – del Paglia a Orvieto Scalo, del Nestore a Mercatello e Marsciano, del Genna a Palazzetta, del Chiani a P.S. Maria. Nell’Alto Tevere umbro e’ gia’ stata superata la soglia di pre-allarme. Numerosi gli smottamenti e allagamenti gia’ registrati, con tre frane attivate. Esondazioni ”significative” registrate lungo tutta la valle del Nestore (e a Marsciano) dove e’ stato attivato il Centro operativo comunale, con precauzionali evacuazioni di famiglie dalle loro abitazioni nelle zone piu’ a rischio. Imminenti esondazioni segnalate lungo il Paglia ad Orvieto Scalo, il Chiani, tra Ponticelli e Fabro Scalo, e Genna.
EVACUAZIONI ANCHE NELL’ORVIETANO - I vigili del fuoco hanno evacuato stamani diverse famiglie dalle loro abitazioni nella zona di Allerona, a Orvieto, a causa dell’esondazione del fiume Paglia. Disposta inoltre la chiusura di tutte le scuole nell’intero comune. Nella zona di Allerona alcune persone sono anche salite sui tetti delle case e vengono soccorse con mezzi aerei oltre che quelli anfibi. La chiusura delle scuole e’ stata disposta dal sindaco di Orvieto Antonio Concina. Il provvedimento si Š reso necessario – spiega il Comune – a causa degli effetti della piena del fiume Paglia tra Allerona Scalo e Baschi, che ha esondato nella zona di Orvieto Scalo. Rendendo necessaria nelle prime ore di questa mattina la chiusura del Ponte dell’Adunata. Protezione Civile, Vigili del Fuoco, Forze dell’Ordine e tecnici del Comune stanno tenendo sotto osservazione il tratto del fiume Paglia che attraversa il territorio comunale dove in 36 ore sono caduti 180 millimetri di pioggia.


0 commenti:

Posta un commento