giovedì 8 novembre 2012

Nuovo video UFO CE-5 mostra Intelligenze Extraterrestri in sincronia con i testimoni

Nuovo video UFO CE-5 mostra Intelligenze Extraterrestri in sincronia con i testimoni:
Un nuovo video pubblicato Sabato 3 novembre 2012, mostra ancora una volta, come vi è il modo di sincronizzarsi con i segnali luminosi, tra un UFO e i testimoni. Questo video è la dimostrazione del coordinamento tra gli osservatori umani e Intelligenze extraterrestri, di UFO operativi vicino al Monte Adams, Washington.

 I vari tipi di Iniziativa CE prevedono categorie di contatto che vanno da 1 a 5. Da 1-4, sono essenzialmente passive, e servono come esperienze di iniziazione di un ipotetico contatto con  ETI. A CE-5 si distingue da questi altri, per contatti umani avviati in una cooperazione consapevole e volontaria con l’ETI(extraterrestrial intelligence) /MEI (MEI= Multi dimensional Extraterrestrial Intelligence).
Esistono prove che indicano che durante il CE-5, in passato, si sono verificate con successo Interazioni Umano/ET e tutto questo serve per l’inevitabile maturazione dell’essere umano nei rapporti di collaborazione con gli ETI.  Questo tipo di rapporto speciale di Interazione,  richiede una maggiore attività di ricerca e di sensibilizzazione in questa possibilità. Mentre il controllo finale di tali contatti e lo scambio di cooperazione, deve prevedere una preparazione del soggetto o dei soggetti a livello spirituale (meditazione-riequilibrio chakra-Remote viewing ). Quindi tutto ciò prevede da parte dell’operatore CE5, una forma di consapevolezza in modo che si possa applicare e attivare una Interazione con le forme tecnologicamente più avanzate, ovvero, forme di vita intelligente (per esempio, ETI). Tutto questo farà in modo da non dimunuire la percentuale dell’iniziativa volontaria umana, nella forma di contatto.
CSETI e CSETI Italia (Segnidalcielo) sono per ora l’unico sforzo mondiale per concentrarsi nel preparare ed allenare squadre di investigatori nel campo delle INTERAZIONI UMANI/ALIENI (ETI/MEI):
La prima direzione per cominciare ad inaugurare un protocollo, si suddivide in due fasi:
1) Localizzare area geografica come concentrazione di attività UFO
2)Tentativo di avviare, in una specifica area, il Protocollo di contatto che includono l’uso di luci, suoni, e forme di pensiero proiettate nel cielo o verso ETI (meditazione). Meditazione e forme pensiero- coscienza – è la modalità principale di avviare il contatto.
Principi fondamentali
C’è una forte evidenza per l’esistenza di ETI, civiltà e di veicoli spaziali.
ETI ed MEI (Multidimensional Extraterretrial Intelligence) sono stati e sono attualmente in visita sulla Terra.
Attenzione: le comunicazioni bilaterali tra ETI e gli esseri umani è di importanza continua e aumenterà in futuro.
Una cooperazione con ETI/MEI, deve essere avviata in modo pacifico come protocollo di base e non è mai capitato in passato, che le Interazioni e le intenzioni di queste ETI, siano mai state dannose.
L’instaurazione di una pace duratura nel mondo è essenziale per il pieno sviluppo del rapporto di collaborazione tra Umani e ETI.
Gli Esseri umani e l’ETI, in quanto coscienti, esseri intelligenti, sono fondamentalmente più simili di quanto possiamo immaginare.
CSETI e CSETI Italia (Segnidalcielo) operano nel presupposto che le motivazioni delle ETI, siano aperte al dialogo, in quanto le intenzioni finali sono pacifiche e non ostili.
Sembra probabile che più di una civiltà extraterrestre è responsabile per le iniziative aperte di un contatto, in quanto fino ad oggi si è osservato che durante le Meditazioni con conseguente SkyWatch, si sono manifestate sfere di luce e MEI. E ‘probabile che questo rappresenta uno sforzo cooperativo per il Contatto.
CSETI e Segnidalcielo tenteranno di coltivare contatti ETI e relazioni umane che serviranno a costruire obiettivi di cooperazione pacifica.
Tutto ciò non è un obiettivo di acquisire tecnologie avanzate, che possono avere una potenziale applicazione dannosa o militare, se divulgate prematuramente, ma solo l’opportunità di poter instaurare rapporti di dialogo con ETI/MEI per il bene e il futuro della Umanità.
A seguire il video del 3 Novembre 2012.


link

0 commenti:

Posta un commento