IMPIANTI ALIENI: LE ULTIME SCOPERTE

Che mostro hanno scoperto gli scienziati russi nell'Artico

UFO ripreso a Guadalajara, Messico

mercoledì 31 ottobre 2012

Usa in ginocchio, 59 morti accertati. I tremendi video che raccontano il disastro

Usa in ginocchio, 59 morti accertati. I tremendi video che raccontano il disastro:
Il numero dei morti per il passaggio dell'uragano Sandy sulle coste nord-orientali degli Stati Uniti è salito a 59, secondo il New York Times. Il numero più alto di vittime si è avuto nello Stato di New York, ventinove, di cui 22 solo nella Grande Mela. Poi sette in Pennsylvania, sei in New Jersey, cinque in West Virginia, tre in Connecticut, due in Ohio, Virginia, Maryland e North Carolina, una in New Hampshire.
New York ricomincia a ripartire dopo la devastazione della super tempesta Sandy, costata 18 morti nella sola Grande Mela. Il sindaco Michael Bloomberg ha voluto dare il segnale del “back to business” suonando la campanella d’avvio delle contrattazioni di Wall street. La Borsa, che riapre dopo due giorni di chiusura, funziona tuttavia solo grazie ad un generatore. Gli autobus hanno ripreso a circolare, alcune scuole e uffici hanno riaperto. Oggi sono stati anche parzialmente riaperti due aeroporti- Jfk e Newark- ma l’aeroporto
La Guardia rimane ancora chiuso. Il 90% di Staten island e’ senza corrente elettrica e gran parte di Manhattan e’ ancora senza elettricita’, acqua corrente e servizi di telefonia mobile. In assenza dei semafori, addetti al traffico sono stati posizionati a tutti gli incroci. Il governatore dello stato, Andrew Cuomo, ha annunciato che domani verranno riaperti alcuni tratti della metropolitana che non sono stati allagati.
Ma Manhattan rimarra’ ancora per giorni senza ‘subway’ e per il momento non vi sono previsioni esatte su quando l’intero servizio verra’ ripristinato. Se i bambini rinunceranno difficilmente questo pomeriggio ad andare di casa in casa per fare ‘dolcetto o scherzetto’, la parata di Halloween di questo pomeriggio e’ stata invece rimandata alla settimana prossima. Piu’ di 7mila alberi sono stati sradicati dal vento e il sindaco ha vietato l’accesso ai parchi per motivi di sicurezza. Il dipartimento federale dei Trasporti ha intanto stanziato 10 milioni di dollari per riparare strade, ponti e metropolitana di New York.























link

ZACATECAN (MESSICO): UFO OSSERVATO DA CENTINAIA DI TESTIMONI.

ZACATECAN (MESSICO): UFO OSSERVATO DA CENTINAIA DI TESTIMONI.:

 Un evento ufologico molto interessante ha coinvolto in pieno giorno la popolazione della città di Zacaten, nel nord Messico. Verso le 12:00 locali del 24 ottobre 2012 un oggetto biancastro, di forma circolare è stato osservato da centinaia di persone che in quel momento percorrevano le strade della città.
La sfera di luce (così è stata definita) è stata fotografata e filmata da numerose persone, persino da alcuni addetti comunali attirati dalle grida di curiosità dei passanti. Alcuni esponenti dell’ente idrico nazionale (CONAGUA) hanno provato a spiegare il fenomeno con il lancio di una sonda idrometeorologica, avvenuto nelle prime ore del mattino, ma l’ipotesi è stata subito scartata in quanto questo tipo di palloni raggiunge mediamente, per le sue misurazioni, un’altezza di circa venti-venticinque chilometri dal suolo, per cui diviene praticamente invisibile ad occhio nudo.
Alcuni network televisivi locali hanno tentato di spiegare l’evento con il lancio di alcuni palloncini avvenuto durante un evento svoltosi nella periferia cittadina ma, a parte questi vani tentativi di dare una spiegazione razionale al fenomeno, la maggior parte delle persone coinvolte è fermamente convinta di aver osservato un vero e proprio oggetto di natura non identificata.

Qui sotto un ingrandimento del presunto UFO.

Come risolvere il problema del blocco a 99% degli aggiornamenti firmware su PS3

NB. Non mi assumo nessuna responsabilità di danni riguardo alla mia guida in quanto potrebbero verificarsi inconvenienti durante la procedura e per le varie problematiche della consolle.




 leggete bene tutto il punto 7 

/7/ A questo punto l'aggiornamento del sistema no lo dovete fare subito ma prima si và al passo 2. e ripristinare le impostazioni predefinite, passo 3 e ripristinare file system, 5. ripristina il sistema PS3, poi 6. aggiornamento del sistema e seguite le le richieste a schermo. (non fate il passo 4:). Nei passaggi  2, 3, e 5, la consolle si riavvia ogni volta giustoo!! Hooo; capite bene quello che scrivo, (non dovete andare al passo successivo senza spegnerla manualmente. Per esempio quando si riavvia da "ripristina le impostazioni predefinite" dovete spegnerla manualmente dal tasto di accensione, e quindi riaccendere sempre in modalità provvisoria per il passo successivo fino al punto 6. 

8/ Al punto 6 la consolle formatta l'hd e preleva il fw dalla pen drive e si riavvia.
Adesso togliete il fw dalla pen drive e inseriteci l'ultimo fw rilasciato dal sito ufficiale e istallatelo dalla dashboard nella voce supporto di memorizzazione.

Finito.

UFO sopra uragano Sandy visto dalla Stazione Spaziale. Il Video

UFO sopra uragano Sandy visto dalla Stazione Spaziale. Il Video:
Questo è un video diffuso dalla Nasa e riguardante l’Uragano Sandy visto dalla Stazione Spaziale Internazionale. Questo uragano è enorme e ha colpito la East Coast degli Stati Uniti con una forza impressionante. Questo uragano ha già causato enormi danni nei Caraibi. “Sandy” potrebbe continuare a causare devastazione di massa ma sembra che durante il suo percorso sopra New York, stia diminuendo nella la sua potenza devastatrice. Nel video che vi presentiamo, proveniente dalle telecamere di bordo della ISS, dove appunto si vede l’uragano Sandy, si può osservare un misterioso oggetto.



Ho visto molti video UFO provenienti dalla ISS nel corso degli ultimi anni, ma questo è raro. Un UFO che emette impulsi luminosi colorati. La maggior parte, se non tutti gli UFO visti e registrati attraverso le telecamere della ISS (International Space Station) in passato, mostrano Ufo di colore bianco o grigio, ma questo oggetto avvistato, è unico nel suo genere, con il suo bagliore rosso-arancio. La velocità degli impulsi luminosi è superiore a 30 fps (fotogrammi al secondo).

Guardate il video!!

link

martedì 30 ottobre 2012

Uragano Sandy, 38 morti accertati negli Usa. Obama: “non è ancora finita”

Uragano Sandy, 38 morti accertati negli Usa. Obama: “non è ancora finita”:
E’ salito a 38 il numero delle vittime accertate negli Usa a causa della tempesta Sandy. Lo hanno riferito Sky News e altri media americani, aggiungendo che sono 8,2 milioni le persone rimaste senza elettricita’. Sono “inimmaginabili” i danni provocati dall’abbattersi della super-tempesta sul litorale, alle isole antistanti e alla localita’ costiere del New Jersey: lo ha affermato Chris Christie, governatore repubblicano dello Stato Usa. Diverse centinaia di persone sono gia’ dovute essere tratte in salvo, ha proseguito Christie, ma “dovremo soccorrerne centinaia di altre“. Secondo il governatore, circa 2,4 milioni di abitazioni sono prive di corrente elettrica: “Si tratta del doppio di quelle che furono colpite dall’uragano Irene“, ha sottolineato, riferendosi alla devastante perturbazione che colpi’ la zona nell’agosto 2011.

Sandy potrebbe essere uno dei 10 uragani piu’ costosi della storia americana, con costi complessivi anche fino a 50 miliardi. Lo stima la societa’ Eqecat. Sandy potrebbe costare fino a 20 miliardi di dollari di danni assicurati, ai quali vanno aggiunti quelli non assicurati, soprattutto dei piccoli esercizi commerciali che, per essere coperti dalle assicurazioni per inondazioni, devono sottoscrivere una speciale polizza, che non molti hanno. Secondo altri esperti va poi considerato l’impatto piu’ complessivo che Sandy ha sull’economia americana, stimato fino a 45 miliardi di dollari e i costi di chiusura di Wall Street.
 ”La tempesta non e’ ancora passata. Rischi di inondazioni da Sandy continuano a esserci”. Lo afferma il presidente americano Barack Obama dagli uffici della Croce Rossa a Washington. Parlando dalla sede della Croce Rossa, il presidente americano ha esortato i governatori degli Stati colpiti a chiamarlo alla Casa Bianca in caso di risposta non tempestiva alle loro richieste di aiuti.

Domani, intanto, l’aeroporto Kennedy International di New York dovrebbe riaprire dopo la chiusura imposta dall’uragano. Lo ha reso noto il governatore di New York, Andrew M. Cuomo, precisando che invece rimarra’ chiuso l’altro scalo newyorkese, l’aeroporto La Guardia, “a causa degli ingenti danni riportati”. Inoltre Cuomo ha annunciato che si prevede che in giornata verra’ ristabilito il servizio di autobus, con un orario ridotto. “Si spera che domani potremo avere l’orario normale”, ha aggiunto specificando che oggi e domani non si dovra’ pagare il biglietto sugli autobus.
Serviranno invece quattro giorni per restituire la luce elettrica a chi e’ rimasto al buio a Manhattan e a Brooklyn, a causa dell’imperversare della tempesta Sandy. E’ quanto ha riferito la compagnia Con Edison, l’azienda che somministra l’elettricita’ in buona parte di New York. Servira’ invece “almeno una settimana” per tornare alla normalita’ in tutte le zone colpite dalla tempesta. A Manhattan sono rimaste senza luce 250mila persone, a Queens 108mila, a Staten Island 109mila, Brooklyn 87mila, nel Bronx 45mila e 180mila nella contea di Westchester. Con 780mila clienti al buio, la Con Edison ha battuto il suo record di persone danneggiate da un evento atmosferico, detenuto da “Irene”, che ad agosto lascio’ senza elettricita’ 203mila persone.

“Abbiamo il cuore pesante a causa di tutte queste sofferenze in un grande parte del Paese: molte persone soffrono questa mattina, e l’uragano continua”: con queste parole il candidato Repubblicano alla presidenza, Mitt Romney ha ricordato le vittime dell’uragano “Sandy”. Romney ha “trasformato” un comizio previsto oggi a Kettering, nell’Ohio, in una manifestazione di “aiuto” alle persone colpite dall’uragano, con la raccolta di cibo e altri aiuti; il candidato Repubblicano non si è tuttavia espresso – nonostante le domande dei giornalisti presenti – sull’Agenzia Federale per la gestione delle crisi (Fema), di cui nel 2011 voleva ridurre i bilanci. Romney proseguirà la sua campagna elettorale domani in Florida, partecipando a tre comizi in compagnia del governatore dello Stato, Jeb Bush.


Sandy, bilancio devastante: decine di vittime, a New York situazione critica

Sandy, bilancio devastante: decine di vittime, a New York situazione critica:
Almeno dieci morti, tre ospedali evacuati, scuole e aeroporti chiusi, danni senza precedenti alle linee elettriche, con 250.000 persone senza luce, e alla metropolitana. Questo il quadro del ‘day after’ a New York, dopo il passaggio del ciclone Sandy: lo ha reso noto il sindaco Michael Bloomberg. Finora era stato riferito un unico decesso accertato in citta’. “Ci aspettiamo tragicamente che il numero delle vittime aumenti“, ha aggiunto Bloomberg nel corso di una conferenza stampa. Sandy ha ucciso ulteriori quattordici persone in altri sei Stati Usa: New Jersey, Maryland, North Carolina, West Virginia, Pennsylvania e Connecticut; piu’ una in Canada, a Toronto. Nei Caraibi, quando ancora era un uragano, i morti erano stati 67. In particolare Bloomberg ha reso noto che sono un’ottantina le case distrutte nelle decine di incendi che si sono verificati nei Queens, dove ora sono in azione le squadre di soccorso e ricerca. Bloomberg ha precisato che ci vorrano almeno 3-4 giorni prima che la metropolitana possa riaprire,mentre un servizio ridotto di autobus dovrebbe ripartire gia’ oggi. Il sindaco, che ha parlato di ”danni enormi”, ha quindi invitato la popolazione a tenersi ancora lontana dalle zone piu’ colpite dall’uragano Sandy e ancora a rischio. ”I rifugi – ha detto – dove al momento si sono riparate 6.100 persone, resteranno aperti”. Inoltre il primo cittadino della Grande Mela, vista la paralisi dei trasporti, ha varato un’ordinanza con la quale si permette ai tassisti di prendere piu’ persone a bordo degli ‘yellow cab’, anche quando stiano gia’ trasportando altri utenti.

Nelle ore convulse seguite al passaggio di Sandy, a New York, circa 260 pazienti gravemente malati e ricoverati al Tisch Hospital sono stati trasferiti in altre strutture dell’area, Lower Manhattan: nell’ospedale, i cui sotterranei erano rimasti allagati, era infatti prima mancata la corrente e, dopo un paio d’ore, e’ saltato anche il generatore di corrente elettrica. Il trasferimento dei pazienti – adulti dei reparti di terapia intensiva, ma anche neonati prematuri e bambini in gravi condizioni- e’ avvenuto con decine di autoambulanze. Molti pazienti – alcuni malati di cancro – sono stati trasferiti a braccio lungo le scale (in alcuni casi anche dai piani piu’ alti, il nono o il quindicesimo) perche’ anche gli ascensori si erano fermati. Il processo di evacuazione, fatto da medici e infermieri, e’ iniziato dai piu’ gravi e piu’ giovani; alcuni malati erano collegati a respiratori artificiali alimentati a batteria.

link

lunedì 29 ottobre 2012

Uragano Sandy. Già al buio 30 milioni di persone!

Uragano Sandy, Obama: “è molto potente, state attenti”. Già al buio 30 milioni di persone!:

“Non sono preoccupato per l’impatto sulle elezioni, ma sulle famiglie, sulla nostra economia e sui trasporti”: a sottolinearlo e’ stato il presidente americano Barack Obama in una breve dichiarazione sull’emergenza Sandy. Le elezioni si svolgeranno la prossima settimana, ha ancora affermato il leader della Casa Bianca, che ha preannunciato “una tempesta molto violenta”, “una tempesta difficile”. “La buona notizia e’ che governatori e funzionari locali hanno avuto alcuni giorni per prepararsi”, ha aggiunto sottolineando come vi sia stato un buon coordinamento. Il presidente ha quindi esortato gli americani a “rispettare gli ordini di evacuazione”. “Non indugiate, non aspettate”, ha detto. “Chi non segue le istruzioni, mettera’ a rischio la vita delle squadre di soccorso”. “Se non verranno seguite le istruzioni, la cosa diventera’ piu’ pericolosa”. Il presidente ha quindi avvertito che “Sandy abbattera’ alberi, potra’ provocare blackout” e che “ci vorra’ tempo per ripararli”.


Sono gia’ 30 milioni in 151.500 tra le case e uffici gli americani senza elettricita’ negli Stati che si affacciano sulla costa orientale Usa, su cui si sta per abbattere l’uragano Sandy. Tra i piu’ colpiti, il New Jersey, New York, Maryland, West Virginia, Pennsylvania.
“Se siete ancora nelle zone dove è stata ordinata l’evacuazione, andate via. Ora”. E’ l’appello lanciato dal sindaco di New York, Michael Bloomberg, ai 375.000 cittadini che vivono nelle zone a rischio. “Magari guardate fuori e dite: ‘Beh, il tempo non è così brutto’. Ma lo diventerà. La situazione peggiorerà rapidamente, andatevene via subito” ha dichiarato Bloomberg. Le autorità cittadine temono che troppe persone siano rimaste in casa, ignorando l’ordine di evacuazione.
L’uragano “Sandy” che sta raggiungendo New York ha costretto le autorità aeroportuali statunitensi ad annullare oltre 11.000 voli in arrivo o in partenza dagli scali della Grande Mela, lasciando a terra migliaia di passeggeri. Lo afferma il sito specializzato flightaware.com Da ieri, circa 10.700 sono stati cancellati e il numero potrebbe salire con l’avvicinarsi dell’uragano alla terra ferma, portando piogge torrenziali, venti forti e nevicate, quando Sandy incontrerà un fronte freddo in arrivo dal nord.

link

domenica 28 ottobre 2012

Uragano Sandy: più di 12 centrali nucleari a “rischio Fukushima”

Uragano Sandy: più di 12 centrali nucleari a “rischio Fukushima”:


A rischio le centrali di North Carolina, Virginia, Maryland, New Jersey, Pennsylvania, New York e Connecticut.
” A causa delle dimensioni dell’uragano Sandy potremmo assistere a gravi impatti  contro le centrali nucleari costiere e dell’entroterra”

Così il 28 ottobre afferma al telefono Neil Sheehan, portavoce della US Nuclear Regulatory Commission (NRC) di base a Philadelphia.  Sheehan continua spiegando come nella prima  mattinata la NRC si sia riunita per discutere le necessarie precauzioni da prendere a seguito dell’uragano Sandy. Se la velocità del vento supererà i livelli di soglia bisognerà iniziare a spegnere gli impianti nucleari.
La Reuters fornisce la lista delle centrali nucleari potenzialmente a rischio:



Il rischio di un incidente nucleare negli USA è attualmente più alto di quanto non fosse in Giappone prima di Fukushima.

In media le vasche di combustibile nelle centrali degli Stati Uniti immagazzinano una quantità  di combustibile radioattivo 10 volte più alta rispetto a quello conservato a Fukushima. E non hanno sulla carta sufficienti caratteristiche di sicurezza.



Ora rivediamo la lista delle centrali potenzialmente lungo il percorso dell’uragano Sandy e guardiamo i problemi occorsi negli ultimi anni:
- Brunswick: l’anno scorso ha avuto perdite al liquido di raffreddamento

- Surry: è stata recentemente colpita da problemi coi sistemi di raffreddamento, valvole e danni a causa di un tornado

- North Anna: l’anno scorso ha avuto perdite di trizio a seguito di un terremoto che ha scosso l’impianto e spostato un gigantesco magazzino di barili radioattivi

- Calvert Cliff: è stata spenta a causa dell’ultimo uragano (fonte)

- Salem: è stata martoriata da problemi di sicurezza con le turbine e altri elementi

- Hope Creek: ha sofferto di problemi di sicurezza, ha la stessa struttura dell’unità 1 di Fukushima , ha alcuni degli stessi problemi con lo stoccaggio sopraelevato delle barre di combustibile esaurito. Fu progettata per resistere ad alcuni grossi eventi atmosferici ma bisogna guardare al potenziale di impatto di eventi più estremi come l’innalzamento dei livelli del mare ed inondazioni.

- Peach Bottom: è stata probabilmente costruita sulla base di un progetto difettoso ed è stata colpita da diversi problemi

- Limerick: ha subito problemi elettrici

- Three Mile Island: ha subito il mese scorso perdite al sistema di refrigerazione

- Susquehanna: è stata colpita da un problema dopo l’altro

- Oyster Creek: è stata colpita da problemi elettrici e problemi di varia altra natura
- Indian Point: è largamente conosciuto come uno dei peggiori impianti nucleari americani. Se fondesse l’impianto di Indian Point si potrebbe chiudere NewYork City per anni con danni per più di mezzo trilione di dollari

- Millstone: ha mostrato la sua vulnerabilità per il fatto che è stata spenta a causa del calore dell’acqua marina

- Pilgrim: ha avuto numerosi problemi strutturali. Le vasche con le barre di combustibile esaurito contengono cesio radioattivo in quantità molto maggiori di quelle di Fukushima, Chernobil e di tutti i test di bombe nucleari messi assieme

- Seabrook: ha avuto problemi di corrosione, problemi ai computer di controllo e vari altri problemi

- Vermont Yankee: ha 10 volte più barre di combustibile esaurito rispetto a ciascuno dei singoli reattori di Fukushima, ha recentemente avuto perdite di trizio.



Non sorprende che ci siano stati problemi a tutti questi impianti nucleari. Dopo tutto gli USA hanno 23 reattori che sono virtualmente identici a quelli di Fukushima. Gli arcaici reattori ad uranio sono stati progettati più di 40 anni fa e ora sono buoni solo per fare bombe.

La maggior parte dei reattori nucleari americani sono vecchi. Stanno invecchiando male e sono in reale pericolo di fusione; ma ancora oggi la NRC ha standard di sicurezza molto morbidi per i vecchi impianti. Infatti mentre molti degli impianti nucleari hanno già superato il loro periodo di durata per il quale erano stati progettati, la NRC sta considerando di estendere le licenze per altri 80 anni, cosa che per l’ex capo dell’autorità della valle del Tennessee ed attuale consulente della Friends of Earth’s nuclear campaign, David Freeman, è un ” suicidio “.

da: WashingtonsBlog; New Jersey news
Speriamo che non succeda nulla; probabilmente anche l’uragano Sandy passerà lasciando alle spalle meno danni di quanti non si annuncino dai messaggi di allerta ma ad ogni modo questo articolo resta emblematico sullo stato di pericolosità di molte centrali nucleari americane.

link

Toscana: onde alte 6 mt invadono case e negozi

Toscana: onde alte 6 mt invadono case e negozi:
Pisa, 28 ottobre 2012 - Lungomare chiuso, abitazioni e negozi allagati. Semi-distrutti alcuni stabilimenti di Marina e Tirrenia. E polemiche per il lavori che l'amministrazione provinciale sta effettuando sulla diga foranea di Marina. Interventi che - secondo gli abitanti - avrebbero causato l'allagamento.
L'allarme è scattato stamattina all'alba: onde di sei metri, rifiuti scagliati dal mare sparsi nelle strade e nelle piazze, squadre della Croce Rossa del litorale impegnate da questa mattina alle 6,30 a distribuire i sacchini. Riunione di emergenza nella sede della municipale a metà mattina. Alcune abitazioni sono rimaste anche senza energia elettrica. La mareggiata ancora in corso.

IL COMUNICATO DEL COMUNE DI PISA

Lungomare Tullio Crosio, a Marina di Pisa, invaso dall’acqua e chiuso al traffico dalla tre di questa notte (domenica 28 ottobre) per la violenta mareggiata che sta imperversando su tutto il Litorale dalla tarda serata di ieri. L’intensità del vento, infatti, ha spinto le onde fin sulla strada senza, però, che l’acqua abbia la possibilità di defluire. La conseguenza sono allagamenti diffusi soprattutto nella zona più vicina alla foce dell’Arno dove il livello dell’acqua ha superato anche il mezzo metro. Acqua anche in tanti scantinati e in diversi appartamenti e in qualche esercizio pubblico collocato a piano terra. Nessun pericolo, comunque, per i cittadini che vivono nella zona.
Sul posto sono in azione fin dalle primissime ore di questa mattina gli operatori della protezione civile, insieme al vicesindaco Paolo Ghezzi, i Vigili del Fuoco e la Croce Rossa che hanno già collocato diversi sacchi di sabbia e sono impegnati nell’attenuare il più possibile le conseguenze degli allagamenti.
La mareggiata dovrebbe cominciare ad attenuarsi nel pomeriggio quando intensità e soprattutto direzione dei venti dovrebbero abbassare la forza delle onde.
Finora, invece, nessuna problema particolare segnalato a Protezione Civile e Vigili del Fuoco per quanto riguarda le piogge intense che da due giorni stanno cadendo con grande intensità sulla città.

http://www.lanazione.it/pisa/cronaca/2012/10/28/793726-onde_metri_litorale.shtml


VLADIMIR PUTIN AMMETTE DI UTILIZZARE ARMI PSICOTRONICHE SUI CIVILI

VLADIMIR PUTIN AMMETTE DI UTILIZZARE ARMI PSICOTRONICHE SUI CIVILI:
MENTRE MOLTI CREDEVANO FOSSE UNO SCHERZO
Vladimir Putin ha confermato che la Russia ha testato nuove armi psicotroniche che possono effettivamente trasformare le persone in zombie.Queste armi – che attaccano il sistema nervoso centrale delle loro vittime – sono state sviluppate dagli scienziati e potrebbero essere usate contro i nemici della Russia oppure sui suoi dissidenti.Putin ha descritto queste armi che utilizzano radiazioni elettromagnetiche, come quelle del forno a microonde, nuovi strumenti per il raggiungimento degli obiettivi politici e strategici.L’utilizzo di questa tecnologia è stato annunciato dal ministro della difesa Anatoly Serdyukov.Mr Tsyganok ha detto che le armi sono state recentemente testate a fini di controllo della folla “e si è concentrata su un uomo in particolare, facendo salire la sua temperatura corporea immediatamente come se fosse stato gettato in una padella piena d’acqua ben calda”.La ricerca sulle armi elettromagnetiche è stata effettuata sia negli Stati Uniti che in Russia a partire dagli anni ’50, ma pare che la Russia abbia battuto sul tempo gli Stati Uniti.

DETTAGLI PRECISI NON SONO STATI RIVELATI

ma la ricerca precedente ha dimostrato che la bassa frequenza delle onde (o raggi) possono influenzare le cellule cerebrali, alterare gli stati psicologici e rendere possibile la trasmissione di suggerimenti e comandi direttamente nei pensieri di qualcuno.Putin ha detto che questa tecnologia è paragonabile a tutti gli effetti alle armi nucleari, ma “più accettabile in termini di” ideologia politica e militare.Ha detto il signor Serdyukov che queste armi sono state sviluppate sulla base di nuovi principi fisici. Armi a energia diretta, armi geofisiche, ad onde di energia, armi genetiche e le armi psicotroniche, fanno parte del programma di approvvigionamento dello Stato per il periodo 2011-2020.

Traduzione a cura di: Biagio Mastrorilli – ecplanet.com
Fonte: heraldsun.com.au 
Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

tratto da 

Livorno devastata da una violenta mareggiata, danni ingenti: foto e video

Livorno devastata da una violenta mareggiata, danni ingenti: foto e video:
Raffiche di vento a 80 Km/h si sono abbattute su Livorno, trascinando con sé le onde del mare che hanno devastato numerosi stabilimenti balneari. Distrutto lo stabilimento di Antignano, colpito anche da pezzi di roccia trascinati dalla corrente. Si registrano crolli ai muretti del lungomare. Tra stanotte e quest mattina, almeno trenta gli interventi dei vigili del fuoco, in particolare ai Tre Ponti e in piazzale dell’Acquario. Crolli e infiltrazioni in viale Italia e all’Ardenza. Alcuni alberi sono caduti e le strade principali vicino al mare sono state invase da detriti. Chiusi alcuni sottopassaggi. Non si segnalano feriti.









link

sabato 27 ottobre 2012

Chirije (Ecuador). Contatto con una astronave Extraterrestre

Chirije (Ecuador). Contatto con una astronave Extraterrestre:
L’alba del 14 Ottobre 2012, per la ricercatrice ufologa Veronica Tamariz, sarà indimenticabile. Una piccola luce che sta ferma nel cielo, dopo qualche minuto, questa piccola luce diventa quella che Veronica definisce un’astronave Extraterrestre multi-dimensionale. Il video che vi presentiamo è spettacolare e appunto rappresenta la testimonianza filmata di un contatto telepatico con esseri di altre dimensioni. Veronica è ancor oggi commossa ed emozionata e per fortuna che ha documentato la sua strepitosa esperienza, che solo pochi possono comprendere.



Ricordiamo ai lettori che Chirije è conosciuta come una zona importante per gli avvistamenti UFO in Ecuador e pur essendo un parco ecologico, ma anche un luogo in cui le prove sugli UFO e l’esistenza di extraterrestri, qui sono un dato di fatto, perchè la gente del posto è convinta ( e le prove archeologiche ci sono in abbondanza..) che in passato hanno avuto luogo “incontri”, ovvero Interazioni con esseri provenienti dalle Stelle. In questa affascinante e bellissima località balneare si è creata una nuova forma di turismo, noto come UFO TURISMO o  Avventura Ufologica.

Guardate il video!!

link

RUSSIA TODAY: IMMINENTE IL CONTATTO CON GLI ALIENI?

RUSSIA TODAY: IMMINENTE IL CONTATTO CON GLI ALIENI?:



 Il network televisivo “Russia Today” ha divulgato una notizia secondo la quale la comunità scientifica starebbe cominciando ad esortare le popolazioni del nostro pianeta a prepararsi ad un “contatto” ufficiale con esseri alieni. La conduttrice del programma di news, aiutata da inequivocabili immagini a tema, ha esplicitamente annunciato che gli scienziati avvertono di prepararci al contatto perché non siamo soli nell’universo ed un incontro con razze aliene è imminente. 
Parole shock, che suonano come un annuncio in piena regola. Quello che sarebbe interessante capire è: come mai il tanto sospirato “disclosure” dovrebbe venire proprio dalla Russia?

Ecco il filmato dell'annuncio (in lingua inglese) fatto dall'emittente televisiva.

Disco volante a Nezahualcóyotl, Mexico. Il Video

Filmato un disco volante a Nezahualcóyotl, Mexico. Il Video:

Il ricercatore e investigatore Skywatcher Carlos Hernandez che abita nella città di Nezahualcóyotl (Mexico) sta registrando moltissimi filmati relativi ad avvistamenti UFO, non ultimo quello registrato il 14 Agosto 2011 e pubblicato sul suo canale YouTube  nel mese di Luglio 2012. Quello che si vede dal filmato è qualcosa di incredibile, un disco volante mai visto prima, che sorvola la cittadina di Nezahualcóyotl indisturbato e ad una altezza non molto elevata, tale da essere ripreso con molta facilità dalla telecamera di Carlos che ringraziamo per averci fatto partecipe di questa bellissima esperienza.



Guardate il video spettacolare di questo avvistamento.



link

mercoledì 24 ottobre 2012

Ondata di avvistamenti UFO in tutto il Mondo. Profezie Maya parlano del Ritorno dei Signori delle Stelle

Ondata di avvistamenti UFO in tutto il Mondo. Profezie Maya parlano del Ritorno dei Signori delle Stelle:
Nel mese di ottobre 2012 si stanno registrando numerosi avvistamenti di oggetti volanti non identificati (UFO) che sono stati  registrati in diversi angoli del pianeta. Tutte le aeree del pianeta sono interessate da una sorta di invasione Aliena, non ultimo gli stati del Texas (Usa), Inghilterra, Francia, Messico, Italia, Spagna. Non vi è motivo di dare giustificazione a questo fenomeno, anche perchè molti popoli nativi, come ad esempio i Maya, avevano profetizzato attraverso le esclissi solari, il ritorno di esseri provenienti delle Stelle.



Il Codice di Dresda è impressionante, se si tiene conto del fatto che le previsioni riportate riguardano eventi astronomici lontanissimi per tempo e luogo. Oltre a questi eventi astronomici, il testo parla dell’eclissi di sole dell’11 agosto del ‘91, sul territorio del Messico, regolarmente avvenuta. Vi è associata un’immagine che rappresenta la morte, seduta su di un trono di ossa, che simboleggia l’era che sta terminando.
Questa immagine, insieme all’eclissi di cui parlano, rappresenta per i Maya un momento di transizione, in cui avviene il passaggio nella nuova era, e la “fine dei cavalieri Giaguaro”, e si narra del prossimo incontro con i “Signori delle Stelle”. I Maya parlavano di una nuova età dell’oro, che sarebbe nata sulle ceneri della precedente. Cosa che è stata testimoniata, negli anni a venire, dai famosi cerchi nel grano, che compariranno non solo nel sud dell’Inghilterra, come comunemente si crede, ma anche in molte altre coltivazioni cerealicole della Bolivia, del Canada, del Perù, della Cina e dell’URSS. La loro comparsa in Italia, dove comunque non sono mancati, risale agli ultimi anni.
Per molti studiosi l’elemento di maggior rilievo è costituito dall’ultima pagina del codice, in cui si vede l’acqua che travolge tutto. Uscendo dai vulcani, dal Sole e dalla Luna, crea oscurità intorno a sé, laddove prima c’era luce.
Da quanto emerge, non è difficile comprendere come, interpretando questa parte finale, si potesse pensare ad un diluvio, proprio come accadde nel caso della presunta scomparsa di Atlantide. Altre previsioni di fine anno sono lo scioglimento dei ghiacciai e, secondo fonti più recenti, una sorta di profezia dell’acqua che si ricolleghi ai recenti studi fatti presso il CERN di Ginevra.

Tuttavia i Maya non hanno parlato della fine del mondo, ma solo della fine di un’Era, e dell’inizio dell’età dell’oro.
Guardate di seguito alcuni video degli ultimi avvistamenti UFO.




link

Incontri ravvicinati e messaggi degli alieni a Marina Tonini

Incontri ravvicinati e messaggi degli alieni a Marina Tonini

Marina Tonini è una contattista italiana.
Per chi non lo sapesse, la differenza tra un contattista e un canalizzatore è che, mentre il canalizzatore tiene rapporti con razze extraterrestri per via telepatica, il contattista ha o ha avuto dei contatti fisici diretti.
Nel caso di Marina, a contattarla sono stati i Siriani di Sirio B. Come capirete (fatte le dovute ovvie eccezioni) un contattista è mediamente più attendibile e concreto di un canalizzatore.

 

link

L’operazione mediatica per introdurre i chip sottocutanei è cominciata

L’operazione mediatica per introdurre i chip sottocutanei è cominciata:


“Perchè il contante ha finalmente avuto il suo chip.”

Questo è il titolo di una delle notizie in evidenza su YahooUk di pochi giorni fa.
L’articolo prosegue dicendo che ormai girare coi contanti non ha più senso e afferma che: “Il contante è il re, ci veniva detto. Bene oggi il re è morto”  e parte poi con un elenco di tutti i vantaggi della moneta elettronica.


Grazie alla carta potremo aver traccia di tutte le nostre spese, la qual cosa è utile per gestire i nostri budget, poi bisogna considerare che alcune carte ti fanno guadagnare punti ogni volta che spendi un pound, oltre a tutta una serie di sicurezze che da la carta rispetto i contanti.

Qui il link per chi volesse leggere l’articolo:  http://uk.finance.yahoo.com/news/never-pay-cash-103325011.html
Bisogna dire che in Inghilterra, in USA e in altri paesi come la Svezia pagare con la carta anche il caffè è ormai un’usanza acquisita, quindi un articolo di questo tipo viene digerito dalla gente senza troppi sospetti.

Il fatto che per noi italiani non sia ancora così naturale ci permette di leggere il tutto con uno spirito più critico: vi ricordate la storia della rana immersa in una pentola piena d’acqua che non si accorge dell’aumentare progressivo della temperatura fino a quanto diventa troppo alta e muore? Bene per una volta noi italiani siamo fuori dall’acqua e possiamo osservare i nostri fratelli inglesi cuocere senza accorgersene.
Torniamo indietro: la questione dei chip sottocutanei per il controllo delle masse è ormai un tema molto dibattuto.  Non voglio aggiungere altro se non elencare alcuni dati di fatto.
La promozione mediatica verso la moneta elettronica è sempre più spinta: questo articolo ne è un esempio come le recenti dichiarazioni di Monti.
In alcune scuole americane vengono dati grembiuli con chip RFID per controllare la posizione dei bambini. (Qui un recente articolo sul tema uscito su Wired: http://www.wired.com/politics/security/news/2005/02/66554 )
C’è un’azienda inglese, la PositiveID corporation nata nel 2009 dalla fusione tra la Verichip Corporation e la Steel Vault corporation che produce sistemi a base di chip RFID sttocutanei per misurare alcuni parametri fisiologici come la glicemia e comunicare istantaneamente con macchinari ed ospedali qualora ci fossero anomalie.
In alcune università, tra cui l’italiana\montiana Bocconi, il tesserino universitario può fare anche da bancomat. Quindi i giovani iniziano a familiarizzare con l’idea di avere dati anagrafici e carta di credito in un unico oggetto.

Ormai a quasi tutti i cani si fa mettere il chip di riconoscimento.
Ci sarebbero molte altre cose ma per ora fermiamoci qua.
Se anche solo 5 anni fa qualcuno avesse parlato della possibilità impianto di un chip sottocutaneo per avere insieme carta di identità, tessera sanitaria, patente, bancomat, controllo parametri vitali, etc… non solo pochi ci avrebbero creduto, ma molti si sarebbero scandalizzati. Come la rana insegna, il tempo passa, la temperatura sale e nessuno più si scandalizza all’idea. Provate a sondare in giro, a parlare alla gente cercando di illustrare tutti i vantaggi di avere tuttociò che ci serve in un unico dispositivo e magari proteggerlo sottocute: vedrete che il numero di persone a favore aumenta di mese in mese.
Altre informazioni un po’ più approfondite: la sopramenzionata PositiveID come detto nasce nel 2009 dalla fusione della VeriChip Corporation con la Steel Vault Corpoation.

La VeriChip Corporation era, e quindi ora lo è la PositiveID, l’unica società autorizzata dal massimo organo di sanità americano, l’FDA, a produrre chip RFID impiantabili nell’essere umano.
A sua volta la VeriChip è una società controllata dalla Digital Angel Corporation. Non ve la faccio lunga, ma se scartabellaste in mezzo alle numerose carte burocratiche tra i principali finanziatori del progetto trovereste i Rothschild. Giusto per non essere avaro di prove se leggete in questo sito ( http://www.mwe.com/jeffrey-rothschild/ ) il profilo di Jeffrey Rotschil torverete ( consiglio di cercare con lo strumento trova del browser internet) i collegamenti con la DigitalAngel, nello specifico si parla di 82 milioni di sterline.
Quante informazioni! Inutile ricamarci troppo attorno, a ciascuno unire i puntini come meglio preferisce.
Vi lascio con lo spot pubblicitario commissionato nel 2008 dalla VeriChip all’agenzia OnTheBall Marketing


link

lunedì 22 ottobre 2012

Ghiandola pineale e spirito: la scienza dimentica ma conferma

Ghiandola pineale e spirito: la scienza dimentica ma conferma:



La ghiandola pineale è molto più di quello che insegnano ai corsi di medicina, oggi la scienza lo sta scoprendo: gli antichi mistici e filosofi forse avevano ragione nel reputarla la sede dello spirito. E forse anche loro oggi si stupirebbero di quanto la scienza sta dimostrando.
Ci sono dei capitoli della scienza che a volte giacciono abbandonati su vecchi scaffali e altre volte vengono menzionati nei testi universitari senza nessun tipo di approfondimento.
Nella mente dei giovani studenti e di molti ricercatori questi capitoli vengono automaticamente archiviati nella sezione della memoria “nulla di importante” e così campi di studio promettenti neanche vedono la luce.
Il così detto DNA spazzatura ne è un esempio: da decenni tutti gli studenti di medicina, biotecnologia, farmacologia, … non si pongono nessuna domanda quanto gli viene insegnato che più del 90% del DNA non serve a nulla, è una spazzatura.
Eppure pochi minuti prima lo stesso docente ha spiegato che gli organismi viventi sono quanto di più perfetto e ottimizzato esista: hanno organizzato i loro processi biochimici per non sprecare nulla.
Un altro di questi capitoli misteriosamente sottovalutati è quello della ghiandola pineale, o epifisi: quella che un tempo Cartesio riteneva fosse la sede della coscienza.



E’ la ghiandola dalla quale viene secreta la melatonina, un ormone con molte proprietà: regola il ritmo sonno veglia, interagisce con l’inibizione della secrezione degli ormoni sessuali e stimola il sistema immunitario.
Ci sono tre caratteristiche curiose della ghiandola pineale:

- – è l’unica parte del cervello a non essere doppia;

- – è molto vascolarizzata;

- - produce una sabbiolina a base di idrossiapatite ed alluminio che col tempo si sedimenta al suo interno.

Di più, testi universitari e i docenti, non dicono. Eppure alcune delle famose ricerche abbandonate sugli scaffali hanno dimostrato meccanismi interessanti.

A cavallo tra gli anni ’80 e ‘90 il professor R. J. Reiter dimostra che deboli campi elettromagnetici influenzano l’attività della ghiandola pineale e la secrezione di melatonina¹.

Nello stesso periodo il professor G. Cremer-Bartels dimostra come lo stesso campo elettromagnetico della terra influenzi la ghiandola pineale².

Nel 1996 invece un gruppo di ricerca che vedeva coinvolti istituti americani ed israeliani hanno scoperto proprietà piezoelettriche nella sabbia a base di idrossiapatite che si sedimenta nella ghiandola³.

Spiego meglio: la proprietà piezoelettrica è la stessa che rende possibili i grandi concerti rock.



I tondi grigi che stanno sul pick-up a contatto con le corde di una chitarra elettrica sono dei cristalli in grado di trasformare le vibrazioni meccaniche delle corde in impulsi elettrici che vengono trasferiti attraverso un cavo agli amplificatori. Questa è la proprietà piezoelettrica: la capacità di trasformare delle vibrazioni in impulsi elettrici.
Questa stessa capacità ora si è scoperto la abbiamo anche noi grazie alla ghiandola pineale e alla sua sabbiolina. Eppure ancora oggi pochi sono i ricercatori che se ne curano.
I piezoelettri oltre che nella musica vengono applicati negli orologi al quarzo, nei cellulari, negli altoparlanti, nelle stampanti, nelle radio e in molte altre situazioni.
Beh, dovremmo chiederci nel nostro cervello che tipo di funzione possano avere viste tutte queste applicazioni nelle tecnologie.
Infine coincidenza vuole che la posizione di questa ghiandola, proprio vicina al centro del chiasma dei nervi ottici, sia molto simile a quella del terzo occhio indiamo. E guarda caso questa ghiandola, come gli occhi è sensibile alla luce.
Quello che emerge è che il ruolo dei campi elettromagnetici è centrale nel funzionamento del nostro organismo. Con questo articolo non voglio dare risposte ma solo spunti per riflessioni e magari avvicinare tra loro diverse informazioni per far scaturire nel mezzo una scintilla. Vi lascio quindi con un’ultima evidenza scientifica: anche il DNA ha proprietà piezoelettriche già studiate da ricercatori come J. Duchense, J. Polonsky e P. Douzu4.

Senmut


1) R.J. Reiter, Static and axtremely low frequency electromagnetic field exposure: reported effects on the circadian production of melatonin. J. Cell. Biochem2) Cremer-Bartels, G. et al. (1984). “Magnetic Field of the Earth as Additional Zeitgeber for endogenous rhythms, Naturwissenshaften, 71, 567 – 574.
3) Sidney B. Lang, Andrew A. Marino, Garry Berkivic – Piezoelettricity in the pineal human gland, Elsevier bioelectrochemistry and bioenergetics 41(1996) 191-195
4) J.Duchense et al Nature 188, 450 (1960)
5) J. Polonsky, P Douzu et al Acad Sci (Paris) 250, 3414 (1960)


link

Incredibile frana di un argine lungo un fiume in India, "pubblico incosciente (Video)"

Incredibile frana di un argine lungo un fiume in India, "pubblico incosciente (Video)"


Credit: AGU - Meteoweb

L’American Geophysical Union ha pubblicato un video eloquente del collasso di un argine lungo un fiume indiano. Il luogo esatto dell’accaduto non è stato reso noto in modo esaustivo, ma sarebbe avvenuto accanto alla NH53, la strada che collega Badarpur in Assam con Imphal, nel Manipur. Il video mostra inoltre come alcune persone agiscano in talune circostanze con poca coscienza del pericolo, dal momento che solo l’assenza di regressione della massa franosa ha permesso al pubblico di osservare l’evento senza conseguenze.



link

Incredibile... nevica in Cina, come se fossimo già in pieno inverno! Foto e video

Incredibile... nevica in Cina, come se fossimo già in pieno inverno! Foto e video:

E’ emergenza in Cina per le forti nevicate che stanno colpendo le zone settentrionali del Paese, soprattutto tra  Xinjiang e Gansu. La metropoli di Changchun, una città di oltre 7 milioni di abitanti, è stata colpita proprio stamattina da una nevicata eccezionale per il periodo, a una quota di appena 220 metri sul livello del mare, come possiamo notare dalle foto a corredo dell’articolo, scattate tutte proprio a Changchun, la capitale della provincia di Jilin situata non lontano dal confine con la Corea del Nord.



link

TESTIMONI OCULARI FILMANO UNO STRANO FENOMENO SULLA CALIFORNIA.

TESTIMONI OCULARI FILMANO UNO STRANO FENOMENO SULLA CALIFORNIA.:


Alcuni testimoni oculari, hanno assistito la sera del 17 ottobre scorso, al passaggio di un bolide misterioso nel cielo di Bay Area, una zona metropolitana situata nelle immediate vicinanze di San Francisco. Almeno tre testimoni erano presenti all’evento.
Intervistati dall’emittente televisiva ABC7 giunta sul posto, essi hanno escluso categoricamente il passaggio di una meteora, a causa dello strano rallentamento dell’oggetto durante il transito nel cielo. L’evento è stato fotografato e filmato. Le autorità dal canto loro hanno giustificato ufficialmente l’evento con il passaggio di una meteora ma le immagini, mandate in onda dalla televisione, evidenzierebbero un fenomeno completamente diverso. Tra le ipotesi da valutare, naturalmente, quella di un test militare effettuato su un prototipo segreto.

Qui sotto le immagini, in lingua originale, mandate in onda dalla televisione statunitense.



link

domenica 21 ottobre 2012

INCONTRI CON GLI EXTRATERRESTRI - IL RACCONTO DI UN LETTORE


INCONTRI CON GLI EXTRATERRESTRI - IL RACCONTO DI UN LETTORE
Un lettore di questo blog, che ringrazio e ha tutta la mia stima, mi ha scritto una e-mail raccontandomi le sue esperienze di contatto in particolare quella del suo incontro con essere della razza dei "grigi" che sembra avere i contorni di un incontro del quarto tipo/abuction, poichè ne presenta i tratti caratteristici quali il tempo mancante (missing-time) e le cicatrici. Questa persona di cui conosco le generalità la chiameremo qui con un nome di fantasia, Matteo, poichè è suo desiderio rimanere nell'anonimato. Ecco a seguire il suo racconto.
"Sono Matteo, ho 37 anni e vivo in provincia di Monza/Brianza (Lombardia). Sono guardia giurata da 15 anni e sempre nel servizio notturno e dei quali 12 in una grande ditta sempre nella mia zona.

Gli avvistamenti

Ora ti spiego: tralasciando svariate luci "strane" viste negli anni, pochi anni fa verso le 23.00 ho visto un UFO di forma romboidale, la mattina seguente alle ore 5.00 ne ho visti due uno fianco l'altro come in formazione, silenziosi e senza luci. Sono certo che erano UFO (non sono nato ieri), sono riuscito a vederli per uno due minuti.
L'estate 2011 una sfera di luce color arancio/rosso mi è passata sopra, non so dirti a che altezza non conoscendone la dimensione comunque sono riuscito a fotografarla col cell. però l'immagine non è delle migliori.

L'incontro con un "grigio"

Nei primi giorni del mese di ottobre del 2009 alle ore 03.20 ho avuto un incontro con un alieno, anzi direi più uno scontro, stavo per sparargli! Tieni presente che nel mio caso mi ha preso a bruciapelo, di sorpresa in più in piena notte e solo, altrimenti avrei cercato di comunicare amichevolmente con lui. La vicenda è pazzesca e io la prendo sul ridere ma se analizzo bene la cosa mio vengono i brividi di terrore. Penso sia stato della razza dei grigi, era molto esile alto circa 1 metro e 20/30 cm, e con un grosso capoccione, non penso sia stato un casco o qualcosa di simile è per questo che ho pensato subito a un grigio, è stato un appuntamento al buio o almeno in penombra, non ho visto i particolari come colore, vestito o faccia. Ha fatto un balzo di ben 5 metri sopra la tettoia e da lassù mi osservava mentre io sotto con l'arma in mano pensavo se sparargli o meno.

N.B. Guarda Annalisa che non ti sto raccontando favole e che non sono pazzo, è verità!!! Dopo un paio di minuti è scappato sul tetto di un capannone e io l'ho inseguito da sotto ma inutilmente, perso.

Non mi ricordo se la mattina stessa o meno, tornato a casa e andando in bagno per rinfrescarmi ho notato due strani taglietti sulla fronte, li ho fatti vedere anche a mia moglie non riuscendo a capirne la causa, e una bruciatura della quale porto ancora oggi la cicatrice sotto il ginocchio sinistro. Dimenticavo, mentre ero in presenza dell'alieno sentivo un lieve odore come di acido solforico. Ho un ammanco di 2 ore che non ti sto a spiegare come, comunque ancora oggi mi è capitato di sentir presenze in casa...

P.S. dopo questa esperienza mia moglie è riuscita a rimanere incinta e a portare a termine la gravidanza dopo svariate aimè perdite, sarà pura coincidenza? io spero di sì! Abbiamo un bambino stupendo e sanissimo e io, vabbè questa è un'altra storia. Spero di non averti annoiata ma soprattutto spero che tu mi creda, visto la tua fortunata esperienza."

A cura di noiegliextraterrestri.blogspot.it

link

sabato 20 ottobre 2012

Gigantesca crepa si apre nel sud della Spagna!

Gigantesca crepa si apre nel sud della Spagna!:






















20 ottobre 2012 - Uno squarcio della lunghezza di 1,5 km si e' improvvisamente aperto nella Terra nelle zone del sud della Spagna, che erano state colpite dalle inondazioni nei distretti di El Esparragal, Puerto Lumbreras.Lo stupore e lo sgomento nei proprietari del terreno che non riescono a darsi una spiegazione.L'enorme crepa e' profonda dai 3 fino al massimo di 5 metri.Consulenti tecnici della protezione civile e del servizio geologico nazionale hanno ispezionato la zona senza pero' ancora trovare una spiegazione del fenomeno.Da entrambe le organizzazioni viene riferito che sara' necessario uno studio geologico piu' approfondito per capirne le cause, il terreno potrebbe trovarsi su una faglia o potrebbe essere stato destabilizzato dalle estrazioni di acque sotterranee.

venerdì 19 ottobre 2012

Inghilterra: a Fraserburgh una famiglia terrorizzata da un UFO che staziona sulla loro abitazione

Inghilterra: a Fraserburgh una famiglia terrorizzata da un UFO che staziona sulla loro abitazione:
Il video che vi presentiamo oggi riguarda un’avvistamento accaduto nel Aberdeenshire, Sabato 13 Ottobre 2012. Il signor Morag Ritchie, 50 anni, abita con la sua famiglia nella cittadina di Fraserburgh, nell’Aberdeenshire ed è stato testimone di un avvistamento UFO che lo ha terrorizzato.


Rimasi sbalordito quando mi sono svegliato e improvvisamente nel bel mezzo della notte ho visto delle misteriose luci lampeggianti nel cielo, sopra la casa.  Ho svegliato tutti per vedere di cosa si trattasse. Queste misteriose luci hanno stazionato per circa 4 ore e il fndanzato di mia figlia, Bower Scott, ha preso il telefonino e ha registrato un video di circa 1 minuto, in cui si possono osservare le misteriose luci che stazionano sopra la nostra casa.” Guardate il video!


link

Invasione UFO negli Urali del sud – il video

Invasione UFO negli Urali del sud – il video:

Gli abitanti di Magnitogorsk, Chelyabinsk (Urali) stanno assistendo alle apparizioni di misteriosi oggetti volanti.
A testimoniarlo sono in molti, come sono molti anche i video che stanno girando sulla rete e in svariati siti web.
La prima impressionante ripresa video è avvenuta durante il giorno nella città di Magnitogorsk. Il punto bianco si muove lentamente, senza lasciare traccia.

 



La forma dell’oggetto, da lontano appare come un disco volante. In Chelyabinsk, all’interno di un compelsso residenziale moltissime persone hanno avvistato e registrato  una grande sfera gialla. Questa enorme sfera si librava sui giardini del complesso residenziale e poi si è fermata per qualche minuto, poi è ripartita con velocità costante.
Secondo gli abitanti di Magnitogorsk, quello che hanno avvistato e i video che sono stati registrati, rappresentano navi aliene. Ma gli esperti non condividono l’entusiasmo degli abitanti degli Urali del sud.


link

giovedì 18 ottobre 2012

“Bolide” sorvola i cieli della California generando un boato: i video del Lick Observatory

“Bolide” sorvola i cieli della California generando un boato: i video del Lick Observatory:


Raffigurazione di una palla di fuoco nel cielo

Il Lick Observatory ha riferito che le telecamere di sicurezza hanno ripreso una palla di fuoco che ha sorvolato i cieli della California sopra Arena Bay, il 17 Ottobre 2012 alle 07:42 (ora locale). La meteora sembrava essere una lenta palla di fuoco sporadica, non associata allo sciame delle meteore Orionidi, resti della cometa di Halley, con i quali il nostro pianeta sta interagendo.
In effetti sono proprio le meteore sporadiche a generare i meteoroidi più grandi, capaci di esplosioni (flare) che affascinano tantissimi osservatori. Alcuni testimoni hanno riferito che alla visione si è aggiunto un boato, tipico delle esplosioni dei bolidi. L’osservatorio ha pubblicato dei video che ritraggono l’evento osservato su San Jose e sull’osservatorio stesso.





link

mercoledì 17 ottobre 2012

Vietnam: misterioso oggetto avvistato sulla città di Hanoi – il video

Vietnam: misterioso oggetto avvistato sulla città di Hanoi – il video:

Il video che oggi vi presentiamo riguarda un misterioso oggetto avvistato e registrato con una videocamera la sera del 14 Ottobre 2012 alle ore 22 circa, sulla città di Hanoi in Vietnam.
L’Ufo sembra volteggiare nel cielo ruotando su se stesso, composto da svariate luci che cambiano colore e il fenomeno è durato moltissimi minuti, compresa la registrazione del video della durata di 4 minuti.



Guardate il filmato!!

link  

Venezuela: flagellato da piogge torrenziali!

Venezuela: flagellato da piogge torrenziali!:
















17 ottobre 2012 - Almeno sette Stati del Venezuela centro-occidentale sono state interessati dalle piogge torrenziali che da almeno 36 ore continuano a flagellare buona parte del Paese, ha spiegato il direttore nazionale della Protezione Civile, Luis Diaz Curvello. Il governo venezuelano continua a monitorare la situazione a livello nazionale in particolare negli Stati di Portuguesa, Aragua, Miranda, Zulia, Mérida, Táchira e Distrito Capital. Secondo le autorità, il periodo piovoso non è comunque associato alla tempesta tropicale Rafael nel Mar dei Caraibi.
Lo Stato maggiormente colpito è Portuguesa, dove diverse aree sono state allagate a causa dello straripamento di diversi torrenti e che hanno costretto almeno 200 famiglie ad evacuare dalle proprie case invase dall'acqua. Il Ministro della Difesa, Henry Rangel Silva, ha voluto far evacuare circa 600 persone situate nelle vicinanze del lago di Valencia nello Stato di Aragua. La scorsa settimana, circa 8.500 persone sono state trasferite in rifugi dopo le forti piogge che hanno ingrossato il lago di Valencia, il secondo bacino di acqua dolce più grande del Paese. Nello Stato di Miranda, circa 30 case nei comuni Castillo Paz, Sucre Square sono state devastate dallo straripamento dei torrenti adiacenti e dalla fanghiglia che ha invaso tutta la zona.












































Secondo il rapporto dell'Istituto Nazionale di Meteorologia e Idrologia, il maltempo in Venezuela dovrebbe continuare anche nelle prossime 24 ore a causa di continua attività nella zona di convergenza intertropicale.