mercoledì 20 giugno 2012

Ghiandola pineale - il nostro terzo occhio: Il più grande insabbiamento della storia umana

Ghiandola pineale - il nostro terzo occhio: Il più grande insabbiamento della storia umana

La ghiandola pineale (detta anche corpo pineale, epifisi cerebri, epifisi o il "terzo occhio") è una piccola ghiandola endocrina nel cervello dei vertebrati. Essa produce la melatonina derivato della serotonina, un ormone che influenza la modulazione di veglia / sonno e funzioni modelli stagionali.


La sua forma assomiglia ad una piccola pigna (da cui il nome), e si trova vicino al centro del cervello, tra i due emisferi, nascosto in una scanalatura in cui i due corpi arrotondati talamiche aderire.
The Secret: Ciò che non vogliono farvi sapere!
La Ghiandola Pineale o (terzo occhio) può essere attivato e vi permette di avere il senso di tutta la  conoscenza, euforia divina e l'unità intorno a voi. La ghiandola pineale, una volta sintonizzati sulle giuste  frequenze con l'aiuto della meditazione, yoga o vari esoterici metodi occulti, permette ad una persona di viaggiare in altre dimensioni, popolarmente conosciute come viaggio astrale o una proiezione astrale o la visione remota.
Con la pratica e metodi antichi è anche possibile controllare i pensieri e le azioni di persone nel mondo fisico. Sì, è bizzarro, ma gli Stati Uniti, i governi dell'ex Unione Sovietica e l'organizzazione ombra hanno fatto questo tipo di ricerca da secoli e hanno occultato e utilizzato ben oltre la nostra immaginazione.
La Ghiandola pineale è rappresentata nel cattolicesimo a Roma, come una pigna di cui foto dell'art. Le società antiche come gli Egizi e Romani conoscevano i benefici del terzo occhio rappresentato al centro della fronte.
Un riferimento della ghiandola pineale è anche sul retro della banconota da un dollaro negli Stati Uniti con quello che viene chiamato l 'occhio che tutto vede', che è un riferimento alla capacità di un individuo (o gruppo di individui) per utilizzare questa ghiandola e andare verso l'altro lato ( mondo spirituale) e, eventualmente, controllare i pensieri e le azioni di persone nel mondo fisico sapendo cosa stanno pensando in ogni momento nel nostro mondo fisico.
Varie ricerche condotte fino ad oggi confermano che ci sono alcuni periodi nella notte, tra le ore di uno e quattro del mattino in cui vengono rilasciate sostanze chimiche nel cervello che provocano sentimenti di connessione alla propria fonte superiore.

0 commenti:

Posta un commento